BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Gianfranco Amato: Articoli scritti

Gianfranco Amato si è laureato in giurisprudenza nell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, ed esercita la professione di avvocato dal 1988. Ha ottenuto un diploma di merito presso la Scuola di BioLaw italiana, organizzata e gestita da Ecsel - European Center for Science, Ethics and Law, in collaborazione con la Cattedra di Tutela internazionale dei diritti dell’uomo e bioetica (patrocinata dal Comitato Nazionale per la Bioetica) e la Cattedra Jean Monnet di Diritto materiale europeo, entrambe operanti presso la Facoltà di Economia dell’Università di Roma La Sapienza. È stato tra i fondatori dell’Associazione Scienza & Vita di Grosseto, di cui ricopre attualmente la carica di presidente. È membro e consulente legale dell’organizzazione britannica Core - Comment on Reproductive Ethics, con sede a Londra, per conto della quale collabora in diverse azioni legali intentante su tematiche bioetiche. Opera nell’organizzazione Adf - Alliance Defense Fund (Usa), di cui è allied-attorney, e collabora con il C-Fam - Catholic Family and Human Rights Institute di New York. È rappresentante per l’Italia dell’organizzazione internazionale Advocates International. Gianfranco Amato earned his law degree from Catholic University of the Sacred Heart in Milan, and has practiced law since 1988. Mr. Amato was one of the founders of the Association of Science and Life of Grosseto, of which he is currently President. He is both member and legal counsel of the British organization Comment on Reproductive Ethics (CORE), based in London, and through CORE has participated in numerous lawsuits involving bioethical claims. Mr. Amato works closely with the Alliance Defense Fund (ADF) of the United States as an allied-attorney, and collaborates with the Catholic Family and Human Rights Institute of New York (C-Fam). He is the Italian Representative to Advocates International, an organization of attorneys throughout the globe.

TitoloData

IL CASO/ Dagli Usa i figli sosia capaci di rendere “inutili” i genitori

In California una banca del seme promette donatori sosia dei vip. Una moda, spiega GIANFRANCO AMATO, sempre più in crescita
08/11/2010

HALLOWEEN/ "Dolcetto o scherzetto"? Macché, è una festa neopagana dei nipotini di Satana

LA carnevalata di Halloween, spiega GIANFRANCO AMATO, è in realtà un rito anticristiano, di antiche origini celtiche, che oggi accomuna sprovveduti, utili idioti e adoratori del diavolo
31/10/2010

IL CASO/ Perché l’Ue spende 2,5 mln per sostituire l’uomo con l’androide?

Nao, Asimo, I-Fairy sono alcuni androidi fabbricati in Usa, Corea, Giappone. Ora anche l’Ue ci prova. GIANFRANCO AMATO racconta i risvolti paradossali di una corsa a sostituire l’uomo
27/10/2010

IL CASO/ Perché i cattolici hanno venduto la scuola agli islamici? La storia di Blackburn

GIANFRANCO AMATO racconta il caso della scuola cattolica di Blackburn, nel Lancashire. Per “dare risposta alle esigenze educative della comunità” la direzione ha venduto ai musulmani
18/10/2010

IL CASO/ Graham era in stato vegetativo come Eluana, ora corre in macchina

Graham Miles è guarito dalla sindrome neurologica chiamata “locked-in”, quando qualcuno avrebbe definito la sua condizione “non degna di essere vissuta”. Il racconto di GIANFRANCO AMATO
12/10/2010

IL CASO/ C'è un'Europa che vuole eliminare la famiglia

In Europa difendere il concetto di famiglia tradizionale può diventare pericoloso. La recente pena inflitta dalla Spagna ad un'associazione cattolica che si è mossa in tal senso - spiega ...
06/10/2010

IL CASO/ Come farà la povera Lily May a chiamare "padre" Elizabeth?

Un esempio di come le autorità britanniche si prestino a manipolare la realtà, attraverso una certificazione pubblica. GIANFRANCO AMATO racconta il caso di Elizabeth Knowles e della piccola Lily ...
27/09/2010

IL CASO/ C'è un Tribunale che vuol "sfrattare" i genitori

GIANFRANCO AMATO commenta una recente sentenza del Tribunale dei minori di Trento che ha dei risvolti inquietanti
24/09/2010

IL CASO/ Tutti i "cattolici" che lavorano contro la visita di Benedetto in Gran Bretagna

Domani Benedetto XVI sarà in Gran Bretagna. Il suo programma - spiega GIANFRANCO AMATO - sembra fatto per costringerlo ad essere sempre in ritardo e a mostrarsi continuamente stanco
15/09/2010

IL CASO/ Ecco i "difensori dei diritti umani" che vogliono arrestare il Papa in Gran Bretagna

Mai prima d'ora era capitato che la visita di un Papa fosse così duramente osteggiata come quella in programma a Londra. Che atteggiamento assumerà Ratzinger? Il commento di GIANFRANCO AMATO
13/09/2010

IL CASO/ 1. La campagna ossessiva sui preti gay in UK arruola anche certi "cattolici"

In Gran Bretagna aumenta lo spirito anticattolico. L’ultimo caso è quello della pubblicità di una nota azienda di gelati, in cui si profana il concetto di redenzione. Ne parla GIANFRANCO AMATO
08/09/2010

ABORTO/ I nuovi "dottor Morte" vogliono impedire ai medici di usare la coscienza

Una risoluzione presentata dalle lobby abortiste al Parlamento europeo potrebbe impedire ai medici l'obiezione di coscienza contro l'aborto. Il commento di GIANFRANCO AMATO
02/09/2010

IL CASO/ Per far notizia serve sempre “giocare” con le staminali embrionali?

GIANFRANCO AMATO ci parla di due notizie scientifiche che hanno avuto risalto diverso sui media a causa delle cellule staminale utilizzate
16/08/2010

IL CASO/ 500 aborti al giorno in Gran Bretagna "aiutano" l'Islam

In Gran Bretagna vengono praticati in media 500 aborti al giorno. Al contempo cresce la presenza degli islamici, che ripudiano questa pratica. Il commento di GIANFRANCO AMATO
13/08/2010

IL CASO/ In Catalogna la vita di un bambino vale meno di una corrida

La regione spagnola ha vietato dal 2012 le corride ritenendole cruente verso creature indifese. GIANFRANCO AMATO ci spiega come questa valutazione sembri non valere per l’aborto
03/08/2010

U.K./ Radical Islam Spreads in British Prisons Through Unequal Treatment and Coercion

Many British prisoners convert to Islam or radicalize their Muslim faith. Gianfranco Amato writes that the spread of radical Islam among prisoners in Britain is the troubling result of a British ...
30/07/2010

IL FATTO/ Il Regno Unito permette ai musulmani di trattare i ciechi peggio dei cani

Capita, in Gran Bretagna, che ai ciechi sia impedito di accedere ad alcuni luoghi pubblici - come gli autobus - assieme ai loro cani-guida. Il commento di GIANFRANCO AMATO
28/07/2010

IL CASO/ Quel battito di ciglia che divide le coscienze tra la vita e la morte

Ancora vivido nella mente il dramma di Eluana Englaro e la grande questione che ha aperto: dire sì o no all'eutanasia? Secondo GIANFRANCO AMATO una storia può aiutarci a capire più di tanti ...
20/07/2010

IL CASO/ Quel multiculturalismo "made in England" che vuole i detenuti convertiti all’islam

Diffidenza esasperata nei confronti dei musulmani, conversioni forzate in carcere e disprezzo degli occidentali: è il risultato - spiega GIANFRANCO AMATO - del politically correct e del vuoto ...
14/07/2010

IL CASO/ Dagli Usa alla Scozia i "maestri dell'assurdo" insegnano il relativismo

Il fenomeno del consumo e della coltivazione di droghe "leggere" sta prendendo piede anche nella vecchia Europa. GIANFRANCO AMATO ci spiega come i maestri dell'assurdo sono tornati alla ribalta
05/07/2010
1 2 3 4 5
Per gli articoli più vecchi non presenti in elenco usa il motore di ricerca Qui