BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Cesare Pozzoli: Articoli scritti

Cesare Pozzoli, nato a Milano nel 1966, si è laureato a pieni voti nel 1991 all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Ha collaborato dal 1991 al 1993 con uno studio specializzato in diritto civile di Milano e dal 1994 ha sviluppato un’approfondita conoscenza del diritto del lavoro collaborando con l’avv. Fabrizio Fabbri e fondando nel 1997 lo Studio legale Fabbri&Associati. È iscritto all’Albo dei patrocinanti avanti la Suprema Corte di Cassazione. È stato membro del Cda di varie Società ed Enti. Ha partecipato come consulente alla redazione di Ccnl e a rilevanti trattative sindacali. Dal 2002 è docente di Diritto del lavoro nella Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali dell’Università di Milano. Dal 2007 al 2009 è stato docente nel corso del Master Manager delle ONP dell’Università Cattolica e presso il Master Human Resources del Sole 24 Ore.

TitoloData

IL CASO/ Mail e telefonate da casa per lavoro: vanno pagate come straordinario?

Sempre più dipendenti, non solo dirigenti, usano mail e telefono per lavoro fuori dagli orari di ufficio. Un fenomeno che va regolamentato. CESARE POZZOLI spiega perché
13/03/2017

RIFORMA PA/ I cambiamenti nella dirigenza pubblica

Per la dirigenza pubblica sono state approvate nuove norme che promettono di portare a una svolta importante. Purché si eviti un possibile rischio. Ce ne parla CESARE POZZOLI
07/09/2016

SMART WORKING/ Il contratto che "ripensa" tempi e luogo di lavoro

Dopo l'approvazione del Jobs Act e dei successivi decreti attuativi, la novità più importante per il lavoro è quella relativa allo smart working. Ce ne parla CESARE POZZOLI
21/06/2016

DIPENDENTI STATALI/ Il risarcimento che spetta al "precario pubblico"

Una recente sentenza della Corte di Cassazione, riunita a Sezioni Unite, si è occupata dei risarcimenti per il "precariato pubblico". Ce ne parla CESARE POZZOLI
30/03/2016

ARTICOLO 18/ "Vertenze silenti", un nuovo rischio per le imprese

Una recente sentenza del Tribunale di Milano fa emergere un effetto indiretto della riforma dell’articolo 18 non favorevole alle imprese. Ce ne parla CESARE POZZOLI
04/01/2016

JOBS ACT/ Ecco cosa succede dopo lo "stop" al contratto a progetto

Con il recente decreto legislativo 81, facente parte del Jobs Act, il Governo è intervenuto anche sulle collaborazioni. CESARE POZZOLI ci aiuta a capire cosa cambia concretamente
20/07/2015

JOBS ACT/ I controlli a distanza dei lavoratori tra licenziamenti e privacy

All'interno del Jobs Act, il Governo sarà presto chiamato ad aggiornare le norme sul controllo a distanza del lavoro. CESARE POZZOLI ci spiega perché non sarà un compito facile
04/05/2015

MALATI PER FINTA/ Nel "labirinto" dei controlli sugli assenteisti

Recentemente si è tornati a parlare del problema dell'assenteismo dal lavoro. CESARE POZZOLI ci spiega cosa realmente può fare un datore di lavoro contro le false malattie
05/02/2015

ARTICOLO 18/ Licenziamento illegittimo, ecco quando cessa il rapporto di lavoro

Mentre si discute di modifica dell’articolo 18, una sentenza fa chiarezza sulla cessazione del rapporto di lavoro ai fini dell’indennità. Ce ne parla CESARE POZZOLI
15/09/2014

IL CASO/ Eni, Finmeccanica, Enel: cosa c'è dietro la "buonuscita" degli ex manager?

Nei giorni scorsi si è parlato degli indennizzi attribuiti ai vertici delle maggiori società partecipate dallo Stato. CESARE POZZOLI ci spiega cosa prevede la normativa in merito
27/05/2014

IL CASO/ Giovani e lavoro, così l'Italia può usare 1,5 miliardi dell'Ue

L’Ue ha stanziato 1,5 miliardi in favore dell’Italia nell’ambito della Youth Guarantee. Uno strumento importante contro la disoccupazione giovanile, come ricorda CESARE POZZOLI
10/03/2014

IL CASO/ La guerra dell’Ilva che vale più dell’Iva

Tra la magistratura e la famiglia Riva sembra essersi aperta una battaglia che rischia di pesare non poco sui lavoratori. L’analisi di CESARE POZZOLI sugli ultimi avvenimenti
25/09/2013

IL CASO/ Licenziamenti per giusta causa: per le imprese spunta pure una "tassa"

Anche chi è stato licenziato per giusta causa ha diritto all’Aspi. Questo vuol dire, spiega CESARE POZZOLI, che il datore di lavoro dovrà farsi carico di un onere contributivo di 1.451 euro
05/07/2013

IL CASO/ La giustizia "va in tilt" sui licenziamenti per malattia

La procedura da attuare nei casi di licenziamento per superamento del periodo di comporto divide persino i giudici di uno stesso Tribunale, come spiega CESARE POZZOLI
18/04/2013

IL CASO/ Così lo Stato fa cassa con le cause di lavoro

In Italia si sta purtroppo registrando il progressivo fenomeno dell’aumento esponenziale dei costi della giustizia richiesta alle parti. Ce ne parla CESARE POZZOLI
21/01/2013

LICENZIAMENTI/ Così la riforma Fornero "divide" i tribunali

La riforma del lavoro ha introdotto un nuovo rito per le controversie in materia di licenziamento che sta creando non pochi problemi. Ce ne parla CESARE POZZOLI
16/11/2012

LAVORO/ Partite Iva o dipendenti? Così la Fornero "licenzia" 2mila persone

La riforma Fornero ha introdotto disposizioni restrittive per l’instaurazione di rapporti a partita Iva. Ma non tutto sembra funzionare, come sta accadendo in Rai. CESARE POZZOLI
05/09/2012

Lavoro, gli "equivoci" della riforma

Ieri è stata definitivamente approvata dalla Camera dei Deputati la riforma del mercato del lavoro. CESARE POZZOLI ne segnala alcuni aspetti controversi
28/06/2012

IL CASO/ Se il licenziamento diventa peggio dell’omicidio

Il disegno di legge sulla riforma del mercato del lavoro ha introdotto un rito speciale per le controversie in materia di licenziamenti. Il commento di CESARE POZZOLI
16/04/2012

IL CASO/ C'è una "corsia preferenziale" per riformare l’articolo 18

Il progetto di riforma del mercato del lavoro del Governo prende sempre più forma, ma uno degli snodi cruciali resta quello dell’articolo 18. Il commento di CESARE POZZOLI
08/02/2012
1 2
Per gli articoli più vecchi non presenti in elenco usa il motore di ricerca Qui