BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Giuseppe Pennisi: Articoli scritti

Giuseppe Pennisi, nato a Roma nel 1942, ha avuto una prima carriera negli Usa (Banca mondiale) sino alla metà degli Anni Ottanta. Rientrato in Italia è stato Dirigente Generale ai Ministeri del Bilancio e del Lavoro e docente di economia al Bologna Center della Johns Hopkins University e della Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione, di cui ha coordinato il programma economico dal 1995 al 2008. Frequente collaboratore di quotidiani e periodici, attualmente scrive regolarmente per Avvenire e Il Foglio. È Consigliere del Cnel, in quanto esperto nominato dal Presidente della Repubblica e insegna alla Università Europea di Roma e alla Unilink. Ha pubblicato una ventina di libri di economia e finanza in Italia, Usa, Gran Bretagna e Germania. Cultore di musica classica, è stato Vice Presidente del Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto e critico musicale del settimanale Il Domenicale dal 2002 al 2009; attualmente collabora regolarmente in materia di lirica con il settimanale Milano Finanza e il quotidiano britannico Music & Vision. Giuseppe Pennisi, born in Rome in 1942, first worked in the US (World Bank) until the middle of the 80s. Returning to Italy, he was the Director General of the Ministries of Budget and Labour and Professor of Economics at the Bologna Center of Johns Hopkins University and the School of Public Administration, where he coordinated the economic program from 1995 to 2008. He is a frequent contributor to newspapers and periodicals, and currently writes regularly for Avvenire and Il Foglio. He is Director of the CNEL, as an expert appointed by the President of the Republic and teaches at the European University of Rome and at Unilink. He has published about twenty books on economics and finance in Italy, the USA, Great Britain and Germany. A lover of classical music, he was the Vice President of the Experimental Opera Theatre of Spoleto and a music critic for Il Domenicale from 2002 to 2009. He currently works regularly on opera, the Milan newspaper Finanza and the British newspaper Music & Vision.

TitoloData

L'ITALIA COME LA GRECIA/ Sarebbe bello, ecco perché

L'Italia, dice GIUSEPPE PENNISI, potrebbe usare il fondo salva-Stati per liberarsi del fardello del debito. La Grecia sembra dimostrare la bontà di questa strategia
27/03/2017

DONNE AL PENTAGRAMMA/ Guida alle Compositrici dal Rinascimento ai Giorni Nostri

Guida alle Compositrici dal Rinascimento ai Giorni Nostri il libro di Adriano Bassi racconta la storia sconosciuta delel tante compositrici di opera donne. GIUSEPPE PENNISI
23/03/2017

SPILLO/ 1. I "cavilli" che fanno traballare l'Ue

Ci si prepara a celebrare i 60 anni della firma dei Trattati di Roma. Dimenticando però, dice GIUSEPPE PENNISI, un dibattito di natura giuridica piuttosto importante
20/03/2017

FINANZA E POLITICA/ L'ultima "toppata" made in Ue

Il Consiglio europeo ha rilanciato l’idea di un’Europa a più velocità. GIUSEPPE PENNISI ricorda che non è certo una grande innovazione e che si poteva fare qualcosa di meglio per l’Ue
13/03/2017

YURI REVICH/ Il Paganini moscovita

Yury Revich nato a Mosca il 28 agosto 1991, viene considerato come il ‘nuovo Paganini’. Si è esibito in festival internazionali, è un genio nonostante l'età. GIUSEPPE PENNISI
11/03/2017

FINANZA E POLITICA/ Lo spread dell'inchiesta Consip che pesa sull'Italia

L'inchiesta Consip, che coinvolge Tiziano Renzi e Luca Lotti, ha conseguenze anche a livello economico e finanziario. GIUSEPPE PENNISI ci spiega di cosa si tratta 
06/03/2017

LES RITALS/ L'opera del migrante (italiano)

Tra le iniziative programmate per i settanta anni dalle firma del Trattato di Roma, ce ne è una apparentemente piccola ma di grande rilievo musicale, politico e sociale. GIUSEPPE PENNISI
04/03/2017

OPERA/ Luchino Visconti sulle vie degli Urali

Carodekja (ossia  La Maliarda o L’Incantrice) terz’ultima opere di Pyotr Ilyich Tchaikovsky in prima rappresentazione in Italia a Napoli. Ce ne parla GIUSEPPE PENNISI
24/02/2017

OPERA/ Il ritorno di "Kát’a Kabanová" a Torino

Kát’a Kabanová, prima delle quattro opere dell’ultimo decennio di vita di Leos Janácek, è giunta finalmente al Teatro Regio di Torino in ‘prima’ per la città. GIUSEPPE PENNISI
21/02/2017

FINANZA E POLITICA/ Elezioni, Pd e il rebus della ripresa

Gli ultimi dati sull’economia italiana sono stati incoraggianti. Tuttavia, dice GIUSEPPE PENNISI, stime e previsioni non sembrano sorridere al nostro Paese e alle sue chance di ripresa
20/02/2017

Tchaikovsky/ Opera: Una "bella addormentata" (nuova, ma non troppo)

La fiaba di Charles Perrault è arrivata, sulle punte, l’8 febbraio al Teatro dell’Opera di Roma  nella notissima versione di Peter Illich Tchaikovsky. GIUSEPPE PENNISI
13/02/2017

FINANZA E POLITICA/ Il nuovo pasticcio del Pd sulle banche

Sulle banche continuano a pesare i crediti in sofferenza. La maggioranza parlamentare, dice GIUSEPPE PENNISI, non sembra però aver prodotto un buon decreto sul settore
13/02/2017

OPERA/ La "Bella Addormentata" torna a sedurre

Il Teatro Lirico di Cagliari sta facendo un egregio lavoro nel riscoprirle. L’anno scorsola stagione 2016 venne inaugurata da La Campana Sommersa di Respighi. GIUSEPPE PENNISI
07/02/2017

SPY FINANZA/ Se anche i mercati si sono stancati di Italia e Ue

Il minuetto tra Italia e Unione europea, dice GIUSEPPE PENNISI, rischia di rivelarsi davvero pericoloso per il nostro Paese, in cui non sembra credere più nessuno
06/02/2017

FINANZA E POLITICA/ Il voto anticipato penalizza l'Italia, ecco perché

L’Italia, dice GIUSEPPE PENNISI, ha bisogno di riforme strutturali in fretta. Andare al voto anticipato distrarrebbe ancora la politica e l’opinione pubblica da questa necessità
30/01/2017

OPERA/ Tannhäuser di Richard Wagner alla Fenice di Venezia

In laguna, Tannhäuser di Richard Wagner mancava da circa cinquant'anni dal Teatro La Fenice. Un ritorno molto atteso. GIUSEPPE PENNISI è andato a vederlo, ecco la sua recensione
29/01/2017

OPERA/ Emma Dante dirige "Macbeth" e inaugura la stagione palermitana

La serata del 21 gennaio è stata inaugurata la stagione 2017 del Teatro Massimo di Palermo con Macbeth di Giuseppe Verdi con la regia di Emma Dante. GIUSEPPE PENNISI
24/01/2017

FINANZA E POLITICA/ Trump uccide il "sogno americano" dell'Italia

Il nuovo presidente degli Stati Uniti, spiega GIUSEPPE PENNISI, sembra determinato a dar corso a una politica estera in cui Europa e Italia saranno sempre più marginali
23/01/2017

MOZART/ Un "Così" che non piace a tutti al Teatro dell'Opera di Roma

A Roma Così fan tutte, o La scola degli amanti di Mozart mancava da diversi anni. Nella vicenda si confrontano fermezza morale e libertà individuale. GIUSEPPE PENNISI
21/01/2017

FINANZA E POLITICA/ Italia, i timori che Trump deve smentire

Il 20 gennaio Donald Trump si insedierà alla Casa Bianca. In attesa di conoscere meglio il suo programma, per GIUSEPPE PENNISI non emerge un quadro confortante per l'Italia
16/01/2017
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39
Per gli articoli più vecchi non presenti in elenco usa il motore di ricerca Qui