BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Giuseppe Pennisi: Articoli scritti

Giuseppe Pennisi, nato a Roma nel 1942, ha avuto una prima carriera negli Usa (Banca mondiale) sino alla metà degli Anni Ottanta. Rientrato in Italia è stato Dirigente Generale ai Ministeri del Bilancio e del Lavoro e docente di economia al Bologna Center della Johns Hopkins University e della Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione, di cui ha coordinato il programma economico dal 1995 al 2008. Frequente collaboratore di quotidiani e periodici, attualmente scrive regolarmente per Avvenire e Il Foglio. È Consigliere del Cnel, in quanto esperto nominato dal Presidente della Repubblica e insegna alla Università Europea di Roma e alla Unilink. Ha pubblicato una ventina di libri di economia e finanza in Italia, Usa, Gran Bretagna e Germania. Cultore di musica classica, è stato Vice Presidente del Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto e critico musicale del settimanale Il Domenicale dal 2002 al 2009; attualmente collabora regolarmente in materia di lirica con il settimanale Milano Finanza e il quotidiano britannico Music & Vision. Giuseppe Pennisi, born in Rome in 1942, first worked in the US (World Bank) until the middle of the 80s. Returning to Italy, he was the Director General of the Ministries of Budget and Labour and Professor of Economics at the Bologna Center of Johns Hopkins University and the School of Public Administration, where he coordinated the economic program from 1995 to 2008. He is a frequent contributor to newspapers and periodicals, and currently writes regularly for Avvenire and Il Foglio. He is Director of the CNEL, as an expert appointed by the President of the Republic and teaches at the European University of Rome and at Unilink. He has published about twenty books on economics and finance in Italy, the USA, Great Britain and Germany. A lover of classical music, he was the Vice President of the Experimental Opera Theatre of Spoleto and a music critic for Il Domenicale from 2002 to 2009. He currently works regularly on opera, the Milan newspaper Finanza and the British newspaper Music & Vision.

TitoloData

FINANZA E POLITICA/ Trump, Macron e le battaglie pericolose per l'Italia

03/07/2017

CARTELLONE 2017-18/ Il nuovo pubblico dell'Opera di Roma

26/06/2017

FINANZA E POLITICA/ La trappola europea per l'Italia

26/06/2017

OPERA/ Strauss: cosa vuol dire oggi "La donna senz'ombra"?

22/06/2017

OPERA/ "Arabella" o l'incanto dell'amore in tempo di crisi": il festival di Lipsia

20/06/2017

FINANZA E POLITICA/ Così l'Italia resta fuori dalla stanza dei bottoni Ue

19/06/2017

ROSSINI/ "Il viaggio a Reims" all'Opera di Roma

16/06/2017

OPERA/ Doppia inaugurazione a Cagliari con il Rigoletto e L'ape musicale

13/06/2017

SPILLO/ Italia, un'altra tassa occulta contro famiglie e imprese

12/06/2017

FINANZA E POLITICA/ Iva e manovra, gli ostacoli alle richieste di Padoan

05/06/2017

OPERA/ Gli "Specchi del Tempo" di Giorgio Battistelli

03/06/2017

FESTIVAL DI PENTECOSTE/ Salisburgo: le fragilità maschili

30/05/2017

FINANZA/ Chi ci perde nel divorzio tra Usa e Ue?

29/05/2017

OPERA/ "Peter Grimes" a Bologna: il dramma della solitudine di Benjamin Britten

27/05/2017

OPERA/ L'anno di "Lulu", una delle più importanti opere del Novecento

22/05/2017

FINANZA E POLITICA/ La tempesta in arrivo dagli Usa

22/05/2017

OPERA/ Il "Don Carlo" intimista del Maggio Musicale

16/05/2017

FINANZA E POLITICA/ La grana in più per il Governo che verrà

15/05/2017

CALAMANDREI E FALCONE/ Il Teatro in musica ritorna politico

11/05/2017

ALITALIA/ L'asta "da Nobel" utile per i commissari

08/05/2017
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44
Per gli articoli più vecchi non presenti in elenco usa il motore di ricerca Qui