BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Michela Mercuri: Articoli scritti

Michela Mercuri lavora presso la Regione Lombardia e l'Istituto Regionale d Ricerca della Lombardia - IReR - dove si occupa di rapporti internazionali, accordi internazionali e progetti di cooperazione nei paesi in via di sviluppo, in particolare nell'area del Mediterraneo e Medio Oriente. E' cultrice della materia in Relazioni Internazionali presso l'Università cattolica del Sacro Cuore di Milano e Professore a contratto di Storia Contemporanea dei Paesi Mediterranei presso l'Università degli studi di Macerata. Svolge la professione di docente in vari corsi di Master. Ha conseguito il dottorato nel 2005 in Rappresentazioni e comportamenti politici presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Michela Mercuri works at the Lombardy Region and the Regional Institute of Research of Lombardy—IRER—where she is involved with international relations, international agreements, and projects of cooperation with developing countries, in particular in the Mediterranean area and the Middle East. She is a Professor of Contemporary History of Mediterranean Countries at the University of Macerata. She received her doctorate in 2005 from the Università Cattolica del Sacro Cuore of Milan.

TitoloData

CAOS LIBIA/ L'energia di Putin (e dell'Italia) cambia verso alla partita di Serraj

Non sappiamo cosa si sono detti Serraj e Lavrov il 2 marzo a Mosca, ma il clima era molto disteso e cordiale. Tutto dipende dalle nuove mosse di Putin. MICHELA MERCURI
06/03/2017

SCENARI/ Il "miracolo tunisino" ha bisogno di una spinta (dell'Italia)

La visita del presidente tunisino Essebsi in Italia ha riacceso l'attenzione sul paese che ha dato il via nel 2010 alle primavere arabe. Un paese ancora in bilico. MICHELA MERCURI
13/02/2017

SCENARI/ Tutti gli interessi del "buon" Putin nel Mediterraneo (Libia compresa)

Perché Putin sostiene Haftar e cosa vuole dalla Libia? Per rispondere dobbiamo allargare lo sguardo, per lo meno a tutta l'area del Nord Africa e del Medio Oriente. MICHELA MERCURI
30/01/2017

SCENARI/ Dalla Siria alla Libia, si devono ricostruire gli stati che finiscono?

Ci si potrebbe illudere che una volta liberato il Medio oriente e il Nord Africa dall'Isis, tutto tornerà come prima. Errore. Cosa fare? Il ruolo dell'Italia in Libia. MICHELA MERCURI
09/01/2017

CAOS LIBIA/ Se Trump "dialoga" con Putin, qual è il futuro di Serraj?

La liberazione di Sirte da parte delle milizie di Misurata, supportate dai raid Usa, è oramai conclusa. Ma se l'Isis se ne va, almeno da Sirte, i problemi in Libia restano. MICHELA MERCURI
23/12/2016

TUNISIA/ Se i giovani delle periferie in crisi abboccano alla propaganda del terrore

Sopravvissuta alla minaccia fondamentalista, il futuro della Tunisia è oscuro, vista la grande crisi economica e il flusso di jihadisti che rientrano dalla Siria. MICHELA MERCURI
04/12/2016

CAOS LIBIA/ Trump "regala" all'Italia (se vuole) un nuovo ruolo

Dopo il tentativo fallito di Sarkozy di impossessarsi delle risorse della Libia e l'incapacità di Obama di gestire il dopo Gheddafi, cosa cambierà con Donald Trump? MICHELA MERCURI
24/11/2016

CAOS LIBIA/ Quel "tesoretto" congelato a Londra e le opportunità dell'Italia

La liberazione dei nostri connazionali in Libia, ci ricorda anche che molte aziende italiane non si sono mai fermate. Ma questo invoca delle scelte politiche rapide. MICHELA MERCURI
07/11/2016

CAOS LIBIA/ Italiani rapiti, la jihad fa vedere ad al Serraj chi comanda

Anche oggi che l'Isis sembra quasi espunto da Sirte, la persistenza di gruppi jihadisti costituisce una reale minaccia per l'intero quadrante nord africano. MICHELA MERCURI
17/10/2016

SIRIA/ Usa e Russia, la guerra in Medio oriente (e Libia) è già cominciata

Dopo gli ultimi sanguinosi bombardamenti, la pacificazione della Siria appare difficile da realizzare. Basta guardare alle rispettive strategie e alleanze di Russia e Usa. MICHELA MERCURI
26/09/2016

CAOS LIBIA/ Se Putin sceglie Tobruk e il generale Haftar per sfidare gli Usa

Putin sceglie il generale Haftar e indebolisce il governo "unitario" a marchio Onu di al Serraj. Tutte le conseguenze di una scelta che inasprisce i rapporti con gli Usa. MICHELA MERCURI
29/08/2016

SCENARI/ Cosa succede se Putin “accetta” la mano tesa di Erdogan?

Il fallito colpo di Stato in Turchia sembra aver allontanato il Paese dagli Usa avvicinandolo alla Russia. MICHELA MERCURI prova a spiegarci le conseguenze di un asse Mosca-Ankara
02/08/2016

LIBIA/ Tre riforme per evitare il caos (con l'aiuto dell'Eni)

Se è vero che la ricostruzione di un paese e la sua stabilità passano anche e soprattutto per una sua ripresa economica, per la Libia non si prevedono ancora tempi semplici. MICHELA MERCURI
11/07/2016

ALGERIA/ Bouteflika è agli sgoccioli, il "gigante" rischia di saltare

Uno stato arabo apparentemente tranquillo e finito nel cono d'ombra dei media, ora potrebbe esplodere. In Algeria infatti Bouteflika non riesce più a governare. MICHELA MERCURI
13/06/2016

CAOS LIBIA/ Ma quale guardia costiera, ecco il nuovo "scherzo" di Obama all'Italia

Qual è il ruolo dell'Italia? Si tratta davvero solo di "Sophia", la missione di addestramento di una guardia costiera libica come ha detto l'ammiraglio Credendino? MICHELA MERCURI
26/05/2016

LIBIA/ Ecco perché Serraj e Haftar vogliono battere (da soli) il califfato

C'è un nuovo rimescolamento di carte nella partita libica. Infatti sia al Serraj che Haftar puntano a riconquistare Sirte, attuale roccaforte dello stato islamico. MICHELA MERCURI
09/05/2016

SCENARI/ Chi ha lasciato "sola" l'Italia in Egitto e Libia?

Non solo Hollande si è recato in Egitto a concludere affari; ora anche gli Usa sbloccano gli aiuti militari sospesi nel 2013. E anche in Libia l'Italia risulta isolata. MICHELA MERCURI
25/04/2016

LIBIA/ Così l'Italia protegge la "campagna acquisti" di Serraj

Lo scorso mercoledì Fayyez al-Serraj aveva messo piede a Tripoli in una situazione che non faceva presagire nulla di buono. Poi tutto è cambiato. Perché? MICHELA MERCURI
04/04/2016

ITALIA IN LIBIA/ La "doppia partita" che Renzi fa finta di non giocare

Hollande che aiuta l'Egitto e Haftar, Cameron idem, Obama che fa finta di fare l'arbitro. E la Tripolitania che aspetta l'Italia (nonostante Renzi). Ecco la partita libica. MICHELA MERCHURI
07/03/2016

CAOS LIBIA/ I conti sbagliati del governo

Stando alle anticipazioni circolate sui media, l'Italia sarebbe pronta per un intervento in Libia. Viene però il dubbio che non abbia considerato tre fattori importanti. MICHELA MERCURI
29/02/2016
1 2 3 4
Per gli articoli più vecchi non presenti in elenco usa il motore di ricerca Qui