BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Ol'ga Sedakova: Articoli scritti

Ol’ga Aleksandrovna Sedakova, nata a Mosca nel 1949, è una poetessa, traduttrice e narratrice russa, erede della tradizione dei grandi poeti russi del ’900, quali Osip Mandel’stam, Anna Akhmatova, Velimir Khlebnikov e Iosif Brodskij. Si è laureata nella Facoltà di Filologia dell'Università di Mosca Lomonosov nel 1976. Scrive fin dagli anni 60 e la sua produzione poetica era affidata in patria alla fortuna delle copie dattiloscritte e all’estero all’editoria dei centri culturali dell'emigrazione. La sua prima raccolta di poesie è stata pubblicata a Parigi nel 1986. In Russia i suoi libri sono pubblicati dal 1989. Insegna dal 1991 alla Facoltà di Filologia dell’Università di Mosca. La raccolta delle sue opere è stata pubblicata a Mosca nel 2001 (Proza, Stichi, Moskva, 2001, voll. I-II.). E’ stata insignita del Premio Belij per la poesia a Leningrado; Premio Città di Parigi ad un poeta russo; Premio Schiller; Donna dell'anno 1992 nel Dizionario Biografico Internazionale di Cambridge; Alfred Toepfer Schiftung Fund Award-Premio Pushkin; Premio Europeo per la poesia a Roma; Premio Stato della Città del Vaticano: Le radici cristiane dell'Europa. Nel nome di Vladimir Solov'ev; presso la Facoltà di Teologia dell’Università europea di Minsk la laurea honoris causa in Teologia; Premio della Fondazione Solzhenitsyn per la poesia.

TitoloData

LETTURE/ "Dio preserva ogni cosa": Olga Sedakova legge Anna Achmatova

Quello che emerge in poesia è il distillato di quel tempo e di quella storia che il poeta è chiamato a vivere. Un atto di cura per ciò che non muore. Anna Achmatova letta da OL'GA SEDAKOVA
26/03/2015

IDEE/ Sedakova: il "trauma sovietico" ha molto da insegnare all'Italia della crisi

Il movimento “bianco” in Russia nell’inverno primavera 2011-12: il ridestarsi della dignità della persona. Subito però esposto al rischio di una nuova crisi. OL’GA SEDAKOVA
22/10/2012

DANTE CASE/ Sedakova: A new pseudo-religion tries to expunge the Divine Comedy

Poet and author OL’GA SEDAKOVA discusses the battle fought by secularization against religious symbols, focusing on the new attempt to ban The Divine Comedy because it is racist.
21/03/2012

DANTE/ Sedakova: i "nipotini" di Stalin vogliono toglierci la Divina Commedia

Nel mondo postcristiano è in atto una guerra. La poetessa OL’GA SEDAKOVA spiega perché il tentativo di bandire Dante è più serio di quel che potrebbe sembrare a prima vista
16/03/2012

RUSSIA/ Sedakova: chi può aiutare il cuore della vecchia Rus' a diventare nuovo?

La relazione di OL’GA SEDAKOVA in occasione dell’ultimo convegno di Russia Cristiana, dedicato al tema “Crisi dell’umano e desiderio di felicità. Che cos’ha da dire la Chiesa oggi?”
07/11/2011
Per gli articoli più vecchi non presenti in elenco usa il motore di ricerca Qui