BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Gian Micalessin: Articoli scritti

Gian Micalessin, nato a Trieste, è inviato speciale del quotidiano Il Giornale. Iniziò nel 1983 a soli 23 anni seguendo i mujaheddin afghani e raccontando la resistenza all’invasione sovietica. Fondò sempre nel 1983 l’agenzia Albatros Press Agency, specializzata in reportage di guerra, con Fausto Biloslavo e Almerigo Grilz. Da allora ha narrato con i suoi articoli e i suoi reportage filmati più di trenta conflitti. I suoi articoli e reportage sono stati pubblicati dalle più importanti testate nazionali ed internazionali. Autore di programmi televisivi e reportage ha prodotto documentari e servizi per Rai, Mediaset, La7 e per le più importanti reti americane ed europee. È autore del libro Hezbollah, il partito di Dio del terrore e del welfare, 2007. Gian Micalessin, a native of Trieste, Italy, is special envoy of the daily newspaper Il Giornale. In 1983, at the young age of 23, he began following the Afghani Mujaheddin, and writing an account of their resistance against Soviet invaders. That same year he founded the Albatross Press Agency, which specialized in war reporting, together with Fausto Biloslavo and Almerigo Grilz. Since then he has narrated, via articles and film footage, more than thirty armed conflicts. His articles and reports have been published by major print media sources the world over. His television programs and footage have been broadcast throughout Europe and the United States. He is author of the book Hezbollah, “the party of god”, of terror, and welfare (2007).

TitoloData

WIKILEAKS/ Gli italiani e il ponte Charlie a Nassirya: ecco come nasce una bufala

L’astuto e sfuggente folletto Assange si fa portatore di una nuova verità, rubata ai piani bassi dell’intelligence Usa, infarcita di insinuazioni e calunnie, senza ombra di verifica
28/10/2010

PERSECUZIONI/ Perché fa più notizia la morte di due soldati di quella di otto medici cristiani?

Vale la pena morire per l’Afghanistan? La domanda rimbalza a ogni soldato ferito o ucciso. Eppure domenica, dopo l'uccisione degli otto medici cristiani, sembra che nessuno se la sia posta, come ...
12/08/2010

AFGHANISTAN/ Ecco perché i 92mila dossier segreti di Wikileaks sono inutili

Quanto c’è davvero di riservato e sconvolgente nei 92mila dossier resi noti da Wikileaks e pubblicati in contemporanea mondiale da NYT, Guardian e Der Spiegel? Il commento di GIAN MICALESSIN
27/07/2010

MIDDLE EAST/ The Pope had it right: Israel, Syria, and Iran are preparing for war.

Those keeping a close watch on the Middle East recognize that Pope Benedict XVI’s speech, in which he warned that a blood bath in the Middle East could be imminent, unfortunately represents a ...
10/06/2010

MEDIO ORIENTE/ Il Papa ha visto giusto: Israele, Siria e Iran preparano la guerra

Lo scenario evocato da Benedetto XVI, che ha scongiurato un nuovo bagno di sangue in Medio oriente, è fondato. Lo spiega GIAN MICALESSIN: tra Israele, Siria e Iran si prepara la guerra
08/06/2010

AFGHANISTAN/ Perché morire per un popolo in mano ai terroristi?

La morte di due militari italiani in Afghanistan ha fatto riemergere ansie e paure riguardo alla nostra presenza in un teatro pieno di insidie e pericoli. Un impegno che però, come ci spiega GIAN ...
18/05/2010

SCENARIO/ L’atomica ai terroristi? Ecco perché l’incubo di Obama abita in Pakistan

Nel suo ultimo libro Pakistan, il santuario di Al Qaida GIAN MICALESSIN ricostruisce i fili di una situazione che per molti aspetti risulta indecifrabile. La posta in gioco, invece, è molto alta
12/05/2010

PERSECUZIONI/ Arshad Masih bruciato vivo: quando dire Cristo costa la vita

La tragedia di Arshad Masih. L’atroce follia del Pakistan, dove una legislazione ispirata al Corano permette di uccidere e perseguitare chiunque pratichi una fede diversa dall’Islam. Il commento ...
25/03/2010

AFGHANISTAN/ 1. Dal fronte: non hanno vinto i talebani né la democrazia. E Karzai comincia a ...

Le elezioni di ieri hanno visto scarsa partecipazione e la minaccia talebana limitarsi a qualche atto di terrorismo. A perderci potrebbe essere Karzai, costretto ad andare al ballottaggio. Il ...
21/08/2009

AFGHANISTAN/ Il caro prezzo di garantire la sicurezza in un paese in bilico

Ieri il caporal maggiore Alessandro Di Lisio ha perso la vita. Il paradosso di una missione dove le nostre truppe proteggono un esercito chiamato, in teoria, a garantire la sicurezza di un paese e ...
15/07/2009

AFGHANISTAN/ L’ultima trincea nella guerra contro il terrore

Oggi, sette anni dopo l’11 settembre, il conflitto afghano segna un nuovo, fatale spartiacque. Sarà difficile ma resta l’unico modo per uscirne a testa alta
11/03/2009

MEDIO ORIENTE/ Quando i cristiani possono solo sopravvivere o fuggire

Storie di cristiani perseguitati per la loro fede, vittime di ogni tipo di violenze e soprusi. Sami Habib Istifo, che si è candidato alle elezioni provinciali in Iraq ma si prepara a morire; ...
05/02/2009

Il “ricatto” di Hezbollah sul governo libanese

Il ritiro dei guerriglieri sciiti da Beirut è solo l’inizio di un nuovo capitolo dell’intricata saga iniziata con l’uscita dall’esecutivo dei ministri fedeli ad Hezbollah. Da allora il Libano vive ...
12/05/2008
Per gli articoli più vecchi non presenti in elenco usa il motore di ricerca Qui