BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Paolo Gheda: Articoli scritti

Nato a Brescia il 24 luglio 1968, si laurea in Filosofia presso l'Università Cattolica di Milano nel 1993. Tra il 2003-2005 ricopre la carica di Docente di Storia d’Europa e dell’Area Mediterranea e Storia della Chiesa Moderna e Contemporanea presso l’Istituto Euromediterraneo di Tempio Pausania (Sassari). Nel 2005 diventa Docente di Storia dell’Europa, dalle culture all’identità e di Storia Contemporanea presso l’Università della Valle d’Aosta, membro del comitato scientifico e di gestione del Centro Interuniversitario per la Storia delle Università Italiane (CISUI) dell’Università di Bologna, nonché membro del Comitato Accademico del Corso di Laurea in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali dell’Università della Valle d’Aosta. Attualmente è Direttore del Centro di Studi Storici “Ettore Passerin d’Entrèves” dell'Università della Valle d'Aosta ed è Ricercatore di Storia Contemporanea presso la Facoltà di Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali nella stessa università, dove insegna Storia Moderna e Storia Contemporanea; insegna, inoltre, Didattica della Storia presso la SISS dell’Università della Valle d’Aosta.

TitoloData

IRLANDA/ Di nuovo unita? Gli effetti imprevisti della Brexit

Gerry Adams vede positivamente la Brexit in quanto potrebbe generare la possibilità per le due "Irlande" di riunirsi. E intanto Belfast va al voto anticipato. PAOLO GHEDA
03/03/2017

FIDEL CASTRO/ Un comunista rimasto "fidel"

Il Líder Máximo veniva dalla scuola dei Gesuiti. Marxista, nel 1962 cacciò i vescovi da Cuba senza mai definirsi in alcun modo, chissà perché, non credente. PAOLO GHEDA
28/11/2016

TINA ANSELMI/ Andreotti e la P2, vera accusa o gioco dei ruoli?

Tina Anselmi (1927-2016), prima partigiana, poi politica nella Dc, fu la prima donna ministro della Repubblica. Controverso il suo rapporto politico con Giulio Andreotti. PAOLO GHEDA
03/11/2016

LETTURE/ Benigni e Recalcati, quando il tradimento "colpisce" a sinistra

Benigni, dopo il suo endorsement per il Sì al referendum, è stato accusato di tradimento dalla sinistra Pd. Recalcati vi ha dedicato un pezzo su "Repubblica". Il commento di PAOLO GHEDA
10/10/2016

LETTURE/ Referendum e costituente, per "tornare" al '46 bisogna studiarlo

La Presidenza del Consiglio ha istituto il Comitato storico-scientifico per gli anniversari di interesse nazionale. Un appuntamento importante per la nostra memoria storica. PAOLO GHEDA
21/09/2016

MATTARELLA AL MEETING/ Risorgimento 2.0

In un forte richiamo all'unità si potrebbe individuare il senso complessivo dell'intervento di Mattarella al Meeting di Rimini. PAOLO GHEDA commenta il discorso del Capo dello Stato
20/08/2016

LORIS CAPOVILLA/ Ha "difeso" Giovanni XXIII dagli amici di Dossetti

Ieri è scomparso il card. Loris Capovilla (1915-2016), segretario particolare di papa Giovanni XXIII, custode fedele della memoria storica e spirituale di papa Roncalli. PAOLO GHEDA
27/05/2016

MARCO PANNELLA/ Quel contestatore che in Italia ha "inventato" le due maggioranze

Chi è stato Marco Pannella? Uno statista, un padre della patria, o solo un grande contestatore libertario? Storicamente, è un artefice delle due "maggioranze" italiane. PAOLO GHEDA
23/05/2016

MURO AL BRENNERO/ Chi si ricorda più della lezione di De Gasperi?

Per il momento è stata solo annunciata. Ma la barriera al Brennero, lunga 370 metri e alta 4, potrebbe diventare presto realtà. Cosa dice la storia? FEDERICO ROBBE, PAOLO GHEDA
05/05/2016

LETTURE/ Il crollo del '92 e i "puri" che non si sporcarono le mani

Nella sua intervista al "sussidiario", padre Sorge ha detto che non si può rinunciare ad una politica partecipata. In realtà è stata proprio la sua generazione a non rispondere. PAOLO GHEDA
03/05/2016

DDL CIRINNA'/ Bagnasco, Renzi e quella "chiarezza" popolare che manca

Una levata di scudi in difesa della laicità dello Stato: questa la reazione di molti alle parole del card. Angelo Bagnasco, che ha esortato il ricorso al voto segreto. PAOLO GHEDA
13/02/2016

EX DC/ Mattarella rottama Scalfaro e "adotta" Cossiga

Molto si può dire del discorso di fine anno di Mattarella. Lo fa PAOLO GHEDA, prendendo spunto dall'analisi linguistica del messaggio pubblicata da Michele Cortelazzo e Arjuna Tuzzi
05/01/2016

TERZA REPUBBLICA?/ Renzi e la finta Balena Bianca

Il recente intervento di Renzi al Meeting di Rimini, in cui il premier ha parlato di berlusconismo e antiberlusconismo, rientra in una precisa "narrazione" politica. PAOLO GHEDA
10/09/2015

1915-2015/ 24 maggio, Piave "dimenticato"?

24 maggio 1915: l'Italia, in un quadro politico interno rovente, entra in guerra contro gli Imperi centrali. Che cosa è rimasto oggi, 100 anni dopo, di quell'ultimo risorgimento? PAOLO GHEDA
24/05/2015

MATTARELLA-PAPA/ Entrambi hanno "seppellito" la Dc

Ieri il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha incontrato papa Francesco. al centro del colloquio l'emergenza migranti, il lavoro, la crisi. Il commento di PAOLO GHEDA
19/04/2015

CASO MORO/ La "confessione" di Mennini e la verità che non sappiamo

Per PAOLO GHEDA, la verità sul caso Moro non sta nella deposizione di monsignor Mennini, quanto nell’atteggiamento degli apparati italiani che ancora oggi sfugge alle stesse istituzioni
10/03/2015

STORIA/ Da Mussolini all'Isis, la Libia è nel "destino" dell'Italia

L'Italia, dall'età giolittiana al fascismo, passando per l'ascesa di Gheddafi fino a Renzi contro l'Isis, intrattiene da tempo rapporti con la Libia. PAOLO GHEDA, ALESSANDRO CELI
24/02/2015

ROMERO/ L'attenzione per i poveri, una "scelta" che va da Ratzinger a Bergoglio

Papa Francesco e il martirio dell'arcivescovo di San Salvador, Oscar Romero. L'attenzione per i poveri, nella Chiesa non va sposata in nessun caso con la violenza. PAOLO GHEDA
08/02/2015

1989-2014/ Perché l’"Accademia" si è dimenticata del Muro?

Cosa strana, il mondo accademico italiano è sembrato dimenticarsi di una ricorrenza a fondamento dell'attuale situazione geopolitica europea. PAOLO GHEDA e TITO FORCELLESE
26/12/2014

GIORNALI/ Augias attacca Montini e Wojtyla, ma Romero lo "smentisce"

Corrado Augias, rispondendo a un lettore su Repubblica, ha contrapposto il conservatorismo di Paolo VI e Giovanni Paolo II alle aperture del vescovo Romero. PAOLO GHEDA
23/11/2014
1 2 3
Per gli articoli più vecchi non presenti in elenco usa il motore di ricerca Qui