BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Salvatore Domenico Zannino: Articoli scritti

Collabora alla cattedra di Diritto dell’Unione Europea dell’Università Cattolica di Milano dove tiene cicli di lezioni e seminari. Laureato in giurisprudenza nella medesima università con tesi alla Columbia University of New York, ha studiato alla LSE of London, al King’s College ed alla Humboldt-Universität zu Berlin. Avvocato, scrive su riviste scientifiche e sulla stampa quotidiana nazionale sui temi del commercio internazionale e dell’integrazione europea.

TitoloData

Brexit / Referendum, i tre possibili "scenari" aperti per il futuro di Londra

23/06/2016

SCENARIO/ Gli "errori" di Renzi (e Berlusconi) verso il Partito della nazione

15/04/2016

FINANZA E POLITICA/ Le "proposte impossibili" dell'Italia all'Ue

01/03/2016

FINANZA E POLITICA/ I "calcoli" dietro lo scontro Renzi-Ue

03/01/2016

GUERRA AL TERRORE/ La "babele" che lascia indifesa l'Europa

06/12/2015

CRISI GRECIA/ La "fiction" che ostacola l'accordo coi creditori

31/05/2015

RIPRESA?/ I numeri che condannano l'Italia alla crisi "lenta"

25/01/2015

FINANZA/ I numeri che fanno "vergognare" (e ragionare) la Germania

30/11/2014

FINANZA/ 1. Il peccato originale dell'euro che non "assolve" l'Italia

05/10/2014

SPILLO/ Renzi e lo "struzzo" che lascia l'Italia senza sovranità

16/08/2014

SPILLO/ Euro, Merkel e Germania: le balle italiane sulla crisi

29/06/2014

ELEZIONI EUROPEE 2014/ 2. Le tre "Europe" che non vogliamo

13/05/2014

SCENARIO/ Il futuro del centro-destra, l’alchimista e il coraggio

16/03/2014

SCENARIO/ Il tappo, la bottiglia e il quid dei moderati

26/01/2014

FINANZA/ La telefonata che allunga la vita all’euro

01/12/2013

FINANZA/ 2. Così l’Italia può "cambiare" l’euro

13/10/2013

IL CASO/ 1. I "capricci" di Germania e Francia mettono in pericolo l’Ue

21/07/2013

BEPPE GRILLO/ La premiata ditta Rodotà & M5S? Predica le ricette dei peggiori anni 70

10/05/2013

FINANZA/ 1. Altro che Merkel, è la Francia il vero nemico dell'Italia

14/04/2013

IL CASO/ 2. La Germania, i "pugni sul tavolo" e l’interesse nazionale in Europa

20/02/2013
Per gli articoli più vecchi non presenti in elenco usa il motore di ricerca Qui