BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Simone Moretti: Articoli scritti

Simone Moretti è nato a Tirano (Sondrio) nel 1982, laureato in Scienze Economiche-Aziendali presso l’Università di Milano Bicocca. Dal 2009 opera nel campo Retail - Healthcare per una multinazionale italiana, ricoprendo diversi ruoli e sviluppando partnerships locali con piccole realtà imprenditoriali. Appassionato e interessato al dibattito socio-economico-politico nazionale ed internazionale, segue con attenzione l’evolversi del processo di integrazione europea e le sue implicazioni. La passione per il viaggio e per le emozioni che lo accompagnano, lo portano ad interessarsi di tematiche legate allo sviluppo turistico, argomenti in parte approfonditi con una tesi di Laurea Triennale sul Marketing del Territorio ed una Tesi di Laurea Specialistica sul Destination Management

TitoloData

SENTENZA PENSIONI/ Ecco chi pagherà rimborsi e diritti acquisiti

La recente sentenza della Corte Costituzionale sulle pensioni, spiega SIMONE MORETTI, fa emergere come l'equità generazionale sia ancora poco considerata in Italia
16/05/2015

FINANZA E POLITICA/ Più tasse, più voti: il calcolo pericoloso di Renzi

Il Governo Renzi torna a parlare di spending review, ma non per passare all'azione, bensì per nominare dei nuovi Commissari straordinari. Il commento di SIMONE MORETTI
22/03/2015

SPILLO/ Meno tasse si può, ma il "piano" resta nel cassetto (di Renzi)

Non si sa più nulla del risultato di un anno di lavoro del Commissario straordinario alla spending review Carlo Cottarelli e di un gruppo di esperti. Il commento di SIMONE MORETTI
01/03/2015

TFR IN BUSTA PAGA/ Così lo Stato mette tre "mani" nelle tasche degli italiani

Il Tfr in busta paga, previsto con la Legge di stabilità 2015, rischia di rivelarsi l’ennesima beffa per i cittadini. Anche se non aderiranno. SIMONE MORETTI ci spiega perché
21/10/2014

INCHIESTA/ Il piano di risparmi "sparito" dal tavolo di Renzi

Il Governo aveva annunciato un piano di razionalizzazione delle aziende municipalizzate e partecipate. Tutto sembra sparito nell’ombra. Il commento di SIMONE MORETTI
03/10/2014

I NUMERI/ Le giovani imprese fatte a pezzi in Italia

In Italia le start-up non decollano. SIMONE MORETTI ci spiega quali sono i motivi che tengono lontani i giovani dall’imprenditorialità: un patrimonio sprecato per il Paese
01/06/2014

PENSIONI E LAVORO/ Così Renzi "rottama" i giovani

Con l’arrivo di Renzi al governo ci si aspettava l’adozione di provvedimenti con un impatto dirompente sulle fasce più giovani di cittadini. Il commento di SIMONE MORETTI
26/04/2014

RIFORMA PENSIONI/ Le cinque "colonne" che tengono in piedi la Fornero

La riforma delle pensioni voluta da Elsa Fornero non piace e si cerca da più parti di modificarla, ma non è facile. SIMONE MORETTI spiega perché ricordando anche il problema dei giovani
17/01/2014

CUNEO FISCALE/ Un taglio trasformato in bluff, lo dicono i numeri

Si è parlato molto di tagliare il cuneo fiscale. Gli interventi finora presi, spiega SIMONE MORETTI, sono però insufficienti a raggiungere l'obiettivo, a meno di non affrontarlo seriamente
08/01/2014

ALITALIA/ La privatizzazione di Royal Mail e il coraggio degli inglesi che non abbiamo

Secondo SIMONE MORETTI, mentre il governo inglese ha effettuato la più grande operazione di privatizzazione dagli anni ‘90, in Italia lo Stato continua a entrare a gamba tesa nell’economia
22/10/2013

IL CASO/ 2. Italia vs Germania, una mappa fa arrossire le nostre imprese

SIMONE MORETTI ci aiuta ad andare a fondo di alcune ricerche relative alla competitività dell’Italia e delle regioni rispetto al resto d’Europa: un fardello per il sistema produttivo
06/10/2013

RIFORMA PENSIONI/ Tra news e “privilegi”, i consigli per scriverla pensando anche ai giovani

In Italia esiste un evidente squilibrio intergenerazionale in tema di pensioni. SIMONE MORETTI analizza le cause di questo fenomeno e anche le possibili soluzioni
18/07/2013

SPILLO/ Se il posto fisso diventa una "sfortuna" per i lavoratori

Secondo SIMONE MORETTI, l’assunzione a tempo indeterminato favorisce, spesso, dinamiche tali per cui chi ha raggiunto l’agognato posto fisso non sarà preparato alle sfide del futuro
07/07/2013
Per gli articoli più vecchi non presenti in elenco usa il motore di ricerca Qui