BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Marco Pozza: Articoli scritti

Marco Pozza, nato a Calvene (Vicenza) nel 1979, è stato ordinato sacerdote nel 2004 nella diocesi di Padova. Ha conseguito il dottorato in teologia fondamentale nella Gregoriana di Roma. Editorialista di "Avvenire", è scrittore: fra le sue ultime opere "L'odore del gregge - Squarci di misericordia sul far della sera"; "L'imbarazzo di Dio", "L'agguato di Dio". Dal 2011 è cappellano presso il carcere di massima sicurezza Due Palazzi di Padova. Ha fondato una "parrocchia virtuale" sulla rete: http://www.sullastradadiemmaus.it/.

TitoloData

FESTA DEL PAPA'/ Una figlia con il padre al 41-bis può ancora "aspettarlo"?

Oggi, 19 marzo, San Giuseppe, è la festa del papà. Suo padre è in regime di carcere duro: fine pena mai. L'ha abbandonata quando aveva 18 mesi. Lei gli vuole sempre bene. MARCO POZZA
19/03/2017

Un assaggio dell'Eterno

Perché la trasfigurazione di Gesù? E perché portò sul Tabor solo quei tre, Pietro, Giacomo e Giovanni? Perché vedessero che quel che prometteva era tutto vero. MARCO POZZA
11/03/2017

MONTAGNA/ Tamara Lunger, cosa vuol dire rinunciare a un Ottomila a 70 metri dalla cima

Un anno fa TAMARA LUNGER era impegnata con Simone Moro nel primo tentativo invernale al Nanga Parbat 8125 m. In questa intervista rievoca e raccontala sua "vittoria"
05/03/2017

La trappola per fregare il cuore

Qualcuno ancora proclama che a Satana, un giorno, riuscì di tentare pure Cristo, in pieno deserto. I Vangeli, però, narrano un'altra faccenda, che è esattamente l'opposto. MARCO POZZA
04/03/2017

NANGA PARBAT 8125 m/ Simone Moro: sono andato fin lassù (d'inverno) per guardarmi dentro

L'orologio segna le 15.37 locali, è il 26 febbraio 2016, esattamente un anno fa. SIMONE MORO ha appena raggiunto la vetta del Nanga Parbat 8125 m. E' la prima invernale. L'intervista
26/02/2017

KILLER DELLA UNO BIANCA/ Alberto Savi, l'anima di chi non potrà mai essere un "ex"

Dopo 23 anni è stato concesso un permesso ad Alberto Savi, condannato all'ergastolo per i delitti della Uno Bianca. La vedova Zecchi: "ai nostri morti nessun permesso premio". MARCO POZZA
25/02/2017

FUNERALI DEL RAGAZZO SUICIDA A LAVAGNA/ Nelle parole di una madre la vita contro l'inganno

A Lavagna i funerali del ragazzo 16enne che si è suicidato per essere stato scoperto con l'hashish. E' stata la madre a chiamare la finanza. In chiesa ha detto parole commoventi. MARCO POZZA
16/02/2017

PAPA/ Francesco e la pedofilia, così il perdono entra nell'inferno

Papa Francesco ha firmato una coraggiosa introduzione al libro di Daniel Pittet, vittima di abusi sessuali quando era bambino da parte di un religioso. Il commento di MARCO POZZA
15/02/2017

PAPA/ L'inquietudine come prima compagna di viaggio

Non è più sufficiente citare discorsi di un repertorio passato. L'inquietudine dev'essere la prima compagna di viaggio. L'intervista di p. Spadaro a papa Francesco. MARCO POZZA
13/02/2017

Venuti al mondo per fare cosa?

Luce-negata, bellezza-ferita, Dio-rifiutato: la luce, però, non per questo si è fatta oscura, è diventata oscurità. Ha accettato d'essere luce-negata, per salvare l'uomo. MARCO POZZA
04/02/2017

DON ANDREA CONTIN/ Scandalo a Padova: il "dono" di provar vergogna

Il caso del prete padovano don Andrea Contin e delle sue amanti (un giro che avrebbe interessato anche un altro scerdote) in appuntamenti a luci rosse. Commento di MARCO POZZA
22/01/2017

La resurrezione dei maledetti

Parole come "ergastolo" vengono pronunciate senza conoscerne il senso, spesso con desiderio di vendetta. MARCO POZZA commenta il messaggio di Papa Francesco ai carcerati di Padova
21/01/2017

RIVOLTA CARCERI IN BRASILE/ E' questo l'inferno o viene prima?

60 morti nel carcere Anisio Jobim di Manaus, ieri 33 detenuti uccisi nel carcere Agricola de Monte Cristo di Boa Vista, sempre in Brasile. E' questo l'inferno o viene prima? MARCO POZZA
07/01/2017

E' Dio a cercare l'uomo

E' successo qualcosa d'incantevole: è nato. Si è inginocchiato: "E il Verbo si fece carne". Fino a poggiare il suo respiro nel nostro, facendo di noi la sua dimora. MARCO POZZA
24/12/2016

Quando la grazia procede a zig-zag

Il peccato è una sottrazione della grazia; Giuseppe (in lingua ebraica: "Colui che aggiunge") è il riparatore di una storia sfilacciata, di una grazia dissipata. L'editoriale di MARCO POZZA
17/12/2016

La voce e la presenza

"Quando, un giorno, l'Amico sopraggiunse, il Battista si mise in disparte: doveva diminuire, l'Altro doveva accrescere". Tutto diventava relativo a Lui. L'editoriale di MARCO POZZA
10/12/2016

Fare strada all'Amico

La premura e la missione del profeta: quella che il popolo non si perda l'appuntamento con la bellezza, che non gli sfugga l'aggancio con la salvezza. L'editoriale di MARCO POZZA
03/12/2016

Accorgersi di Dio

L'avvento è l'attesa di Dio, del Re ch'è morto amando. Da quel sospiro, si è diventati un po' tutti mendicanti di bellezza: l'uomo diventa cercatore di felicità. L'editoriale di MARCO POZZA
26/11/2016

PAPA/ Erano preti, hanno moglie e figli: Francesco e l'abbraccio che non ti aspetteresti

Papa Francesco qualche giorno fa ha fatto il gesto più delicato: quello che non t'aspetteresti, quello che pochi hanno voluto raccontare perché malvisto, scomodo, duro. MARCO POZZA
17/11/2016

Benvenuto, ladrone, in Cielo

Il Giubileo dei Carcerati novella reinterpretazione della pagina de "I Fioretti" di Tommaso da Celano. Avverrà domenica, in piazza San Pietro. L'editoriale di MARCO POZZA
05/11/2016
1 2 3 4
Per gli articoli più vecchi non presenti in elenco usa il motore di ricerca Qui