BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Ugo Baistrocchi: Articoli scritti

Ugo Baistrocchi nasce a Roma nel 1952 e si laurea in Filosofia con una tesi sulla narratologia. Frequenta i corsi di sceneggiatura di Ugo Pirro, Nanni Loy, Leo Benvenuti. Consegue il master in imprese cinematografiche e dell'audiovisivo, il perfezionamento in sceneggiatura televisiva e il diploma professionale di montatore. Lavora dal 1982 al Ministero dello spettacolo e dal 1995 alla Direzione Cinema del Ministero dei beni e delle attività culturali. Ha diretto il periodico "Il principio di Peter". Dal 1982 passa le proprie ferie alla Mostra del cinema di Venezia. È accreditato ai festival di Berlino, Cannes, Locarno, Bergamo, Roma, Pordenone, Torino e il Cinema ritrovato di Bologna. Pubblica articoli di politica, cultura e legislazione cinematografiche.

TitoloData

7 MINUTI/ Il film per riflettere su lavoro, democrazia e "coraggio" delle scelte

Il nuovo film di Michele Placido con undici attrici mette in scena la tragedia del lavoro di oggi e la grandezza e la gravosità della democrazia. La recensione di UGO BAISTROCCHI
06/11/2016

ALICE NELLA CITTÀ/ I film Young Adult in un'Italia che snobba il cinema per ragazzi

Torna dal 13 al 23 ottobre “Alice nella città”, la sezione autonoma della Festa del cinema di Roma dedicata ai film Young Adult. Ce ne parla UGO BAISTROCCHI
12/10/2016

INDIVISIBILI/ Il film sull'avventura per conquistare la normalità

Il film di Edoardo De Angelis racconta l'avventurosa conquista della normalità, non dell'eccezionalità, che ossessiona la nostra civiltà, spiega UGO BAISTROCCHI nella sua recensione
05/10/2016

OSCAR 2017/ La gara tra i "magnifici 7" film italiani per convincere l'Academy

Il cinema italiano si prepara a scegliere tra sette film quello che rappresenterà l’Italia agli Oscar 2017. UGO BAISTROCCHI ci offre una panoramica sulle pellicole
18/09/2016

VENEZIA 2016/ Un festival tra film da Oscar e cinema d'autore

Tanti i premi che il Festival di Venezia 2016 ha assegnato a pellicole ricercate proveniente da paesi lontani o che potrebbero vincere l'Oscar. Il punto di UGO BAISTROCCHI
14/09/2016

Giornate degli Autori/ A Venezia creatività, cinema delle donne e impegno in 11 film e tanti ...

A Venezia è in corso la tredicesima edizione delle Giornate degli Autori, sezione autonoma del Festival del cinema, che propone incontri e film. Ce ne parla UGO BAISTROCCHI
05/09/2016

ASPETTANDO VENEZIA/ Settimana internazionale della critica: sette esordi molto rock e pieni di ...

Si avvicina l’inizio della Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia. Al suo interno la Settimana internazionale delle critica, che ci viene presentata da UGO BAISTROCCHI
22/08/2016

Festival del Film Locarno 2016/ Tra i pardi i trionfi di Godless e I, Daniel Blake

Il cinema dell’Europa dell’Est si aggiudica, meritatamente, quasi tutti i premi del Concorso internazionale. Premiato dal pubblico il film di Ken Loach. Di UGO BAISTROCCHI
15/08/2016

Festival del Film Locarno 2016/ Tutto il cinema del mondo per la gioia dei "pardi"

Fino al 13 agosto a Locarno è in corso un festival cinematografico che non ha eguali per la vasta provenienza dei film visibili al pubblico. Il commento di UGO BAISTROCCHI
11/08/2016

CINEMA/ La "nuova censura" tra leggi, commissioni e algoritmi del web

Molti italiani, dice UGO BAISTROCCHI, credono che la censura nel nostro Paese non esista più. Invece assume forme nuove, che potrebbero mutare ulteriormente via legge
28/07/2016

Il Cinema Ritrovato - DVD Awards/ Il miglior cinema "di qualità" da vedere a casa

I migliori DVD e Blu-Ray di tutto il mondo sono stati premiati a Bologna con "Il Cinema Ritrovato - DVD Awards". UGO BAISTROCCHI ci spiega a chi sono andati i riconoscimenti
21/07/2016

I, DANIEL BLAKE/ Le ragioni dietro la vittoria del film a Cannes

Non senza una certa sorpresa, il nuovo film di Ken Loach ha vinto il Festival di Cannes 2016. UGO BAISTROCCHI ci aiuta a capire le ragioni di questo successo
13/07/2016

CONGRESSO FIAF/ Il futuro del cinema è nel suo passato

Le cineteche di tutto il mondo, riunite a Bologna, premiano i fratelli Dardenne e garantiscono la conservazione dei film di Ozu fino all'anno 5000. Il punto di UGO BAISTROCCHI
30/06/2016
Per gli articoli più vecchi non presenti in elenco usa il motore di ricerca Qui