BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Interviste a: Monty Patterson

americano, il 17 settembre del 2003 viene chiamato all'ospedale nei pressi di Livermore (San Francisco). Sua figlia Holly è in condizioni gravissime a causa delle complicanze in seguito all'aborto chimico a cui si è sottoposta all'insaputa della famiglia. E' quella la prima volta in cui Monty sente pronunciare la parola "mifepristone" il principio attivo della Ru486. Sua figlia morirà in poche ore e Monty ingaggerà la sua personale battaglia contro la Ru486 che lo porterà ad essere ascoltato più volte dalla Fed e dal Governo Usa. La lotta alla Ru486 per Monty non coincide come per i Pro-Life alla lotta all'aborto, ma è una lotta contro una sostanza pericolosa, una sostanza killer che ha ucciso sua figlia Monty Patterson is an American. On September 17, 2003, he was called to a hospital near San Francisco because his daughter, Holly, was in critical condition. She had taken an abortion pill, without her family’s knowledge, and was having complications. This was the first time that Monty had heard the word “mifepristone”, the active ingredient in RU486. Holly died within a few hours, and Monty began his personal battle against the drug, which he took to the US government. His battle is not, like that of the Pro-Lifers, a battle against abortion, but it is a battle against a dangerous substance that killed his daughter.

Per gli articoli più vecchi non presenti in elenco usa il motore di ricerca Qui