BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Interviste a: Franco Loi

Franco Loi, nato a Genova nel 1930, è poeta, scrittore e saggista. Si trasferisce nel 1937 a Milano dove si diploma in ragioneria. Lavora come impiegato allo Scalo merci del porto di Genova fino al 1950 per diventare in seguito, nel 1955, incaricato nell’ufficio pubblicità della Rinascente per le relazioni pubbliche e in seguito nell’ufficio stampa della casa editrice Mondadori. Esordisce solo nel 1973 come poeta dialettale e ha subito un buon successo con l’opera I cart e l'anno dopo, 1974, con Poesie d'amore. Nel 1975 pubblica con Einaudi Stròlegh, con prefazione di Franco Fortini. Seguono la raccolta Teater, L’Angel, L’aria de la memoria, Lünn, Liber, Umber, El vent, Isman, Aquabella, Pomo del pomo. Del 2001 è il libro di racconti L’ampiezza del cielo. Ha vinto numerosi premi e riconoscimenti, tra ai quali l’Ambrogino d’oro. Lavora attualmente per Il Sole 24 Ore.

Per gli articoli più vecchi non presenti in elenco usa il motore di ricerca Qui