BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Interviste a: Salvatore Sechi

Salvatore Sechi, nato nel 1939, si è laureato a Torino con Guido Quazza e dopo essersi perfezionato in Inghilterra al St. Anthony College di Oxford è stato ricercatore della Fondazione Einaudi di Torino. Formatosi alla scuola dei Quaderni Rossi di Panzieri, si è avvicinato al Pci e successivamente al Psi. Ha insegnato Storia dei partiti e dei movimenti politici e storia contemporanea nelle università di Venezia, Bologna, Ferrara e Berkeley. Ha collaborato con le principali testate italiane (Corriere della Sera, Repubblica, l’Unità, Il Giorno, il Resto del Carlino, l’Avanti, Il Secolo XIX) e Storia Contemporanea, il Mulino, Nuova Storia Contemporanea. È stato consulente della commissione parlamentare Mitrokhin.

TitoloData

LETTURE/ I cinque registi della trattativa Stato-mafia e il dossier "scomparso"

28/09/2017

STRAGI DI BOLOGNA E USTICA/ Il prezzo (salato) del "tradimento" di Aldo Moro

29/06/2017

LETTURE/ "I segreti di Bologna": così il lodo Moro ha insanguinato l'Italia

13/07/2016

STATO-MAFIA/ Sechi: ecco quello che Napolitano non ha detto

01/11/2014

SEGRETI DI STATO/ Sechi: come fare trasparenza sulle pagine nere della nostra storia

24/04/2014

VIDEOTESTAMENTO PRIEBKE/ Sechi: cosa succede se i "vincitori" non hanno pietà dei vinti?

18/10/2013

SENTENZA DELL'UTRI/ Sechi: ciò che i pm (e Berlusconi) non dicono

06/09/2013

STATO-MAFIA/ Sechi: se Riina era andreottiano, Scalfaro cos'era?

11/07/2013

SPILLO/ Il "tesoretto" dell’Inps può abbassare le tasse: perché lo Stato non vuole incassarlo?

26/05/2013

STATO-MAFIA/ Il dilemma di Travaglio e dei professionisti del complotto

21/06/2012

CASO ANSALDO/ Sechi: c’è un nuovo terrorismo che si nutre di disperazione

10/05/2012
Per gli articoli più vecchi non presenti in elenco usa il motore di ricerca Qui