BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Interviste a: Giulio Boscagli

Nato il 30 giugno 1948, residente a Lecco, coniugato e ha sei figli. Dopo la laurea in Fisica all'Università Statale di Milano, svolge una intensa attività nel campo culturale e sociale che lo porta a entrare in politica con l'elezione al Consiglio comunale di Lecco dove dal 1979 al 1986 è assessore con deleghe all'Istruzione e cultura. Dal 1986 al 1993 è sindaco di Lecco. Dal 1996 al marzo 2000 è stato a capo della Segreteria politica del Presidente Formigoni. Il 16 aprile 2000 è stato eletto consigliere regionale nella circoscrizione di Lecco. Rieletto consigliere regionale nel 2005, è stato presidente del gruppo consiliare di Forza Italia. Dal 26 giugno 2008 è assessore alla Famiglia e Solidarietà sociale. È stato rieletto consigliere regionale nel 2010.

TitoloData

CASO LOMBARDIA/ 2. L'ex assessore Pdl: voucher aboliti? Maroni (e Lega) sono di sinistra

GIULIO BOSCAGLI spiega perché, alla base della volontà di rimuovere i voucher, c’è una scarsa considerazione dell’intelligenza dei cittadini e della loro capacità di scelta
12/07/2013

LOMBARDIA/ Boscagli: il nuovo welfare aiuterà le donne che lavorano

Viene riaffermata la necessità che gli interventi siano un mix di pubblico, privato e terzo settore, dice GIULIO BOSCAGLI, ed esce l'armonizzazione dei tempi lavorativi e familiari
21/09/2012

FATTORE FAMIGLIA/ Boscagli (Ass. Lombardia): così funziona il "quoziente" che supera l'Isee

GIULIO BOSCAGLI, assessore alla Famiglia, Conciliazione, Integrazione e Solidarietà sociale, commenta l’avvio della fase di sperimentazione in Lombardia del cosiddetto Fattore Famiglia
20/06/2012

FATTORE FAMIGLIA/ Boscagli: ecco cosa cambia per le famiglie con il nuovo Fisco

Agire direttamente sul carico fiscale, per le Regioni non è possibile. Ecco come, spiega GIULIO BOSCAGLI, la Lombardia aggira l’ostacolo, all’insegna dell’equità per le famiglie. 
17/02/2012

IL CASO/ La storia di Claudia e delle 800mila mamme che devono rinunciare al lavoro

MARINA MARINETTI spiega la situazione delle madri lavoratrici a Milano cominciando con la storia di Claudia che rischia di dover lasciare il proprio lavoro per l'arrivo del proprio bambino
03/08/2011

REGIONE/ Boscagli (Famiglia): quei bimbi "sottratti" ai tagli di Tremonti

Grazie al Fondo Nasko, promosso dalla Regione Lombardia, 1.113 donne non hanno abortito. Ce ne parla GIULIO BOSCAGLI, che ha ottenuto per il progetto un rifinanziamento da 5 mln di euro.
26/07/2011

IL FATTO/ Le strategie della politica per unire famiglia e lavoro

Il 5 novembre in Lombardia si è insediato Comitato Strategico Conciliazione Donna Famiglia Lavoro. Ne abbiamo parlato con GIULIO BOSCAGLI
18/11/2010
Per gli articoli più vecchi non presenti in elenco usa il motore di ricerca Qui