BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Interviste a: Luca Pancalli

Luca Pancalli (Roma, 1964) è vicepresidente del Comitato olimpico nazionale italiano (Coni) e presidente del Comitato Paralimpico, che ha contribuito a fondare. Dopo aver vinto tre campionati italiani giovanili di pentathlon moderno dal 1978 al 1980, nel 1981 diventa tetraplegico in seguito ad una caduta da cavallo in un concorso internazionale in Austria. Dopo l'incidente di dedica ancora allo sport agonistico e partecipa a quattro edizioni dei Giochi Paralimpici: Stoke Mandeville/New York 1984, Seul 1988, Barcellona 1992 e Atlanta 1996, sempre nel nuoto. Conquista in tutto otto ori, sei argenti ed un bronzo. Nel 1996 lascia la pratica sportiva per dedicarsi a ruolo dirigenziali. Vicepresidente e poi presidente della Federazione italiana sport disabili (Fisd), porta l'associazione al riconoscimenti legale e alla trasformazione in Comitato italiano paralimpico. Nel 2001 il presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi lo nomina Ufficiale della Repubblica, 3 anni dopo Commendatore, poi Grande Ufficiale. Nel 2006 è stato tra i più attivi organizzatori delle Olimpiadi di Torino.

Per gli articoli più vecchi non presenti in elenco usa il motore di ricerca Qui