BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Interviste a: Adriano De Maio

Adriano De Maio, nato a Biella (VC) nel 1941, si è laureato in ingegneria al Politecnico di Milano nel 1964, dove ha svolto attività didattica e scientifica. Fino al 1994 è nel Cda e membro della Faculty del Mip-Politecnico di Milano e responsabile dell'area di Gestione dell'innovazione tecnologica e project management. Prorettore vicario dal 1990, dal 1994 al 2002 è rettore del Politecnico. Dal 1999 è membro del Board di Unitech. Nel 2004 riceve la Laurea ad honorem in ingegneria dall'École Centrale de Paris. Nel periodo 1996-2000 è stato membro del Comitato di presidenza della Crui. Dal 2002 al 2005 è stato rettore dell' Università Luiss Guido Carli. Tra gli altri incarichi: nel 2003 commissario straordinario del Cnr, poi presidente della Commissione di indagine per i problemi energetici istituita dal ministro delle Attività produttive; nel periodo 2000-2002 presidente onorario del Time, associazione che raggruppa ad oggi 40 università tecniche di eccellenza, dal 1996 presidente dell'Irer - Istituto di Ricerca della Lombardia. .Dal 1987 al 2001 membro del Board di Cesaer. Dal 1998 al 2002 è nel Cda della École Centrale de Paris. È autore di oltre quaranta pubblicazioni, tra volumi e articoli pubblicati su prestigiose riviste scientifiche nazionali ed internazionali. Attualmente è delegato regionale per l’Alta formazione, la ricerca e l’innovazione della Regione Lombardia.

TitoloData

UNIVERSITA'/ De Maio: alzare le tasse non serve a evitare i fuoricorso

Fare un discorso basato sull'innalzamento delle tasse non serve a nulla. Occorre cambiare radicalmente tutto il sistema, dice ADRIANO DE MAIO, prendendo esempio dai licei
15/07/2012

UNIVERSITA'/ De Maio: anche la Lombardia soffre di corporativismo

Secondo ADRIANO DE MAIO, la Lombardia è storicamente segnata dalla propensione a intendere il proprio sistema universitario come motore dello sviluppo economico
01/02/2012

MICHEL MARTONE/ De Maio: col 3+2 ci si laurea prima, ma i vecchi "tecnici" erano un’altra cosa

ADRIANO DE MAIO commenta le parole del viceministro Michel Martone sui laureati “sfigati” e lo studio, sviluppato dalla Fondazione Agnelli, riguardo ai nuovi laureati del 3+2
24/01/2012

UNIVERSITA’/ De Maio: il ricercatore industriale? Non creiamo nuovi burocrati

Secondo ADRIANO DE MAIO non sarà l'istituzione di una ennesima figura accademica, come chiede Confindustria, a raccordare in maniera efficace università e mondo delle imprese
18/01/2012
Per gli articoli più vecchi non presenti in elenco usa il motore di ricerca Qui