BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Interviste a: Roger Abravanel

Ingegnere (per due anni borsa di studio come più giovane ingegnere di Italia), Mba Insead (primo italiano nella "dean's list"). Per trentacinque anni in McKinsey di cui è "director emeritus". Dal 2006 nei CdA di prestigiose aziende innovative e globali come Luxottica, Coesia, Teva Pharma, BNL e Admiral. È presidente del comitato esecutivo di Pianoforte (holding proprietaria di brand come Yamamay, Carpisa e Jacked) e advisor di Wanaka (venture capital israeliano). È presidente della Associazione Insead italiana e nel 2011 ha ricevuto l’award che l’Insead ha conferito ai suoi cinquanta alunni "che hanno cambiato il mondo", selezionati in occasione del cinquantesimo anniversario della Fondazione Insead. Ha scritto tre saggi ("Meritocrazia", "Regole" e "Italia cresci o esci" - questi ultimi due con Luca D’Agnese) che sono diventati piattaforma del dibattito di politica economica in Italia negli ultimi cinque anni.

Per gli articoli più vecchi non presenti in elenco usa il motore di ricerca Qui