BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Interviste a: Luigi Prosperetti

Luigi Prosperetti è Ordinario di Politica Economica nella Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Milano. Laureato all’Università Bocconi (lode e dignità di stampa,1976) ha studiato alla London School of Economics (M.Sc. 1978; Ph.D. 1982), ha insegnato Economia e organizzazione aziendale nei Politecnici di Milano e Torino, ed Economia industriale nella Facoltà di Economia dell’Università di Milano-Bicocca. Ha ricoperto vari incarichi pubblici, tra cui: consulente del Ministero dell’Industria, 1988-1996; membro del CIP nel 1991-3; membro del Consiglio degli esperti economici durante il primo governo Prodi; consulente per le strategie regolamentari, Autorità per l’Energia in 2006-7. E’ stato consigliere di amministrazione di AEM nel 1994-2002, e di Meliorbanca nel 2002-6. Ha pubblicato articoli e monografie su tematiche antitrust e regolamentari in Italia e all’estero, ed è editorialista de Il Sole 24 Ore.

TitoloData

RIPRESA?/ I 4 "segreti" degli Usa che affossano Europa e Italia

Per LUIGI PROSPERETTI, il segreto della ripresa Usa consiste in stimoli simultanei di domanda, offerta e politica monetaria, cui si aggiunge l’aumento nella produzione di gas e petrolio
01/11/2014

BRIDGESTONE BARI/ Da uno "zero" l’Italia può riconquistare le multinazionali

Per LUIGI PROSPERETTI, dobbiamo interrogarci seriamente su quanto sia attraente l’Italia per le imprese, cui oggi sono richiesti un’infinità di permessi e costi del lavoro non competitivi
06/03/2013

BORSA&SPREAD/ Cina e Inghilterra mandano in fumo il taglio di Draghi

Nonostante la mossa tanto richiesta dai mercati del taglio dei tassi di interesse da parte della Bce, i mercati sono andati male quest’oggi. LUIGI PROSPERETTI prova a spiegarci perché
05/07/2012

FINANZA/ 2. Così il Parlamento "smonta" l'ottimismo di Monti

Con LUIGI PROSPERETTI commentiamo le parole del premier Monti che ha oggi riferito alle Camere sulla situazione italiana in vista del prossimo Consiglio europeo del 28 e 29 giugno 
13/06/2012

CRISI FINANZIARIA/ Prosperetti: lo Stato è un pessimo banchiere, si limiti a gestire ...

Lo Stato deve entrare nelle banche fino a quando la fiducia è stata ristabilita e sono stati ripuliti i rifiuti tossici presenti nel sistema. Come far fronte alla crisi? Ridurre le tasse e ...
15/10/2008

Il destino di Alitalia è ormai segnato

Viste le condizioni in cui versa attualmente la nostra compagnia di bandiera, non è possibile immaginare un recupero aziendale. La questione Malpensa deve essere risolta separatamente da Alitalia
22/04/2008
Per gli articoli più vecchi non presenti in elenco usa il motore di ricerca Qui