BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Interviste a: Angiolo Marroni

Nato a Napoli nel 1931, Avvocato, Dirigente dell’Alleanza dei contadini di Roma e del Lazio, Consigliere Provinciale di Roma dal 1965, ha svolto, successivamente per dieci anni (1975 – 1985), le funzioni di Vicepresidente ed Assessore al Bilancio della Provincia di Roma. Dal 1985, per sette anni, è stato Vicepresidente del Consiglio Regionale del Lazio, poi Presidente per la Commissione per la lotta alla criminalità. Dal 1995 al 2000 è Assessore Regionale al Bilancio e fino al 2005 è Vicepresidente della Commissione “Roma Capitale” della Regione Lazio. Molto ricca è stata la sua attività di Legislatore regionale in materia di sviluppo economico, artigianato, ambiente e problematiche sociali. Contestualmente agli impegni in Provincia ed in Regione è stato Consigliere Comunale a Palestrina. E’ membro della Presidenza Nazionale della Lega delle Autonomie Locali. E’membro della Sezione Mediterranea della Conferenza delle Regioni periferiche marittime (C.R.P.M.) della Comunità Europea. Da anni è volontario nelle carceri romane dove si è reso promotore di importanti battaglie civili per il miglioramento della vita negli istituti penitenziari, molte, infatti, sono le iniziative di carattere sociale e culturale intraprese in questo campo. Nel 2003, è stato eletto all’unanimità dal Consiglio Regionale del Lazio, Garante dei diritti delle persone sottoposte a restrizione della libertà personale ai sensi della Legge regionale n°31 del 6 ottobre 2003.

TitoloData

SOS CARCERE/ Il Garante: Regina Coeli sta esplodendo, bisogna fare qualcosa

Il Garante dei detenuti ANGIOLO MARRONI ci parla della delicata situazione del carcere romano di Regina Coeli, sempre più affollato, dove anche i più elementari diritti vengono calpestati
28/12/2011

SOS CARCERE/ Il Garante: Regina Coeli super affollato? Così i disagi non potranno che ...

Nel carcere di Regina Coeli a Roma ci sono attualmente 1200 detenuti, quando al massimo potrebbe ospitarne 700, e le condizioni di vita sono disumane. Ne abbiamo parlato con ANGIOLO MARRONI
07/10/2011

IL CASO/ Lazio, acqua all’arsenico per i detenuti. Il Garante: inaccettabile

L’acqua erogata attualmente nelle carceri del Lazio contiene alte percentuali di arsenico che la rende cancerogena. Il Garante ANGIOLO MARRONI fa il punto della situazione
07/09/2011
Per gli articoli più vecchi non presenti in elenco usa il motore di ricerca Qui