BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Interviste a: Gianluca Nani

Gianluca Nani è un dirigente sportivo italiano, il quale ha ricoperto nel corso della sua carriera i ruoli di direttore sportivo e direttore tecnico. Romano di nascita, Nani si laurea in legge ed intraprende le prime esperienze dirigenziali sportive come organizzatore di tornei di calcio in Spagna. Il primo incarico importante lo ricopre nel 1999, quando diventa direttore sportivo del Brescia. Durante l'avventura bresciana, durata ben quattro anni, ha dimostrato una buona capacità nello scoprire talenti sia italiani, come i campioni del Mondo Andrea Pirlo e Luca Toni, ed anche stranieri, tra cui Marek Hamšík. A Brescia è ricordato soprattutto per aver convinto e portato tra le file delle Rondinelle uno dei più grandi fuoriclasse italiani di tutti i tempi: Roberto Baggio. Il 17 marzo 2008 è stato annunciato dalla società inglese del West Ham United come consulente di mercato, ma nel mese di giugno ha firmato un contratto di tre anni per ricoprire il ruolo di direttore tecnico, prendendosi la responsabilità di gestire il settore giovanile, il gruppo di osservatori, la campagna trasferimenti (in stretta collaborazione con l'allora tecnico dei londinesi, l'italiano Gianfranco Zola) e le strutture del centro sportivo. Nel febbraio del 2010 però, dopo due anni di operato in terra britannica, Nani viene sollevato dall'incarico come DT degli Hammers e fa rientro in Italia divenendo, seppur non ufficialmente, uno dei consulenti di mercato della Lazio del presidente Lotito e della sua ex squadra, ovvero il Brescia che, in novembre, lo reinserisce ufficiamente nell'organico ma lascia le rondinelle il 10 giugno 2011

Per gli articoli più vecchi non presenti in elenco usa il motore di ricerca Qui