BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Interviste a: Daniele Checchi

Daniele Checchi è nato a Rubiera (RE) nel 1958. Si è laureato in Discipline economiche e sociali alla Bocconi di Milano e ha conseguito il Master of Science in Economics alla London School of Economics. È Professore di Economia Politica all’Università degli Studi di Milano. Collabora a molte riviste internazionali e si occupa dei temi dell’istruzione, dei sindacati e della disuguaglianza

TitoloData

ITALIANI ANALFABETI/ Checchi: così i laureati in lettere affossano l'Italia

Per DANIELE CHECCHI, la maggioranza delle nostre imprese ha preferito rifugiarsi in nicchie nelle quali siamo tradizionalmente forti, ma che non sono in grado di trainare l’intera economia
22/10/2013

SCUOLA/ Le elezioni, la valutazione e l’"equilibrio" (precario) dell'Invalsi

L’Invalsi si trova tra due fuochi: quello di chi, fautore di una falsa valutazione, vuole azzerare quanto fatto fino ad ora, e chi vuole tutto e subito. Il commento di DANIELE CHECCHI
22/02/2013

SCUOLA/ Checchi: perché i sindacati non parlano mai di valutazione?

Si è conclusa l'assemblea generale della Uil scuola. A Fiuggi è stato presentato un dossier sui punti più discussi della scuola italiana. Il commento (e le critiche) di DANIELE CHECCHI
22/09/2012

OCSE/ In Italia ora anche gli insegnanti chiedono il “voto”

«L’Italia risulta essere il Paese dov’è più elevata, nell’ordine del 70 per cento, la quota di docenti che dicono che il loro lavoro non viene valutato. Fossi nel ministro, è un dato che terrei ...
11/09/2009

SCUOLA/ Sulla valutazione troppe resistenze da parte dei docenti

Sul sito dell’Invalsi è stato pubblicato un documento che dà indicazioni programmatiche su come impostare un sistema di valutazione nel nostro Paese. Il professor Checchi, tra gli autori del ...
17/12/2008

UNIVERSITA’/ Checchi (Statale di Milano): si ridurranno gli sprechi solo differenziando gli ...

L’errore del governo è quello di non aver previsto tagli selettivi, che vadano a colpire chi ha gestito male le risorse. Al tempo stesso è però necessario pensare a un sistema che porti a un reale ...
17/10/2008

Ricerca: Stato e università facciano la loro parte

«Fino a quando il numero dei laureati è rimasto ridotto – intorno alla metà degli anni 80 - il sistema produttivo era in grado di assorbire le persone e di valorizzarle sotto il profilo ...
30/04/2008
Per gli articoli più vecchi non presenti in elenco usa il motore di ricerca Qui