BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Interviste a: Enrico Colombatto

Enrico Colombatto è nato a Torino nel 1954. È sposato e ha tre figli. Si è laureato in Economia e commercio all'Università di Torino nel 1977, ha ottenuto un Master in Scienze economiche alla London School of Economics nel 1978 e un PhD nella medesima scuola nel 1983. Professore ordinario di Politica Economica nella Facoltà di Economia dell'Università di Torino, è direttore dell'International Centre for Economic Research (ICER), Campbell National Fellow presso la Hoover Institution (Stanford University) e Fellow del Collegio Carlo Alberto. Ha insegnato e svolto attività di ricerca presso diverse università del mondo, tra cui Cornell, Toronto, Reims, Praga, Paris II, Aix Marseille III. I suoi attuali interessi di ricerca riguardano temi di metodologia, economia internazionale, crescita e sviluppo, economia istituzionale.

TitoloData

RIPRESA?/ Il "fantasma" di Berlusconi che blocca Renzi (e l'Italia)

Per ENRICO COLOMBATTO, i nostri politici hanno come priorità la popolarità e non sono disposti a giocarsela per fare delle riforme strutturali. In questo Renzi non è diverso da Berlusconi
17/01/2015

FINANZA E POLITICA/ Euro, una doppia "fregatura" per l'Italia

Per ENRICO COLOMBATTO, i problemi dell’Italia non si risolvono con la politica monetaria. Fino a quando non faremo le riforme strutturali continueremo a essere nei guai
04/12/2014

LEGGE DI STABILITA' 2015/ "L'equivoco" di Renzi che fa crescere le tasse

Per ENRICO COLOMBATTO, non c’è dubbio che la pressione fiscale aumenterà. Per evitare che ciò avvenga bisognerebbe diminuire la spesa, che invece al contrario sicuramente crescerà
18/10/2014

RIPRESA?/ La "vera" austerità che ci può salvare

Mentre si attendono le mosse della Bce, l’economia dell’Eurozona continua a rallentare e l’Italia prepara la sua Legge di stabilità. Il punto con ENRICO COLOMBATTO
12/10/2014

Il vero problema non è l’inflazione, ma la nostra incapacità di attrarre investimenti

«Dobbiamo domandarci perchè gli investitori vanno a investire in alcuni paesi d'Europa ma non in Italia. Non è un problema di inflazione, ma una questione che riguarda aspetti strutturali. ...
04/07/2008
Per gli articoli più vecchi non presenti in elenco usa il motore di ricerca Qui