BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Interviste a: Paolo Gambescia

Laureato in Giurisprudenza presso l'Università La Sapienza di Roma, Paolo Gambescia inizia nel 1965 a collaborare col quotidiano l'Unità, dove è rimasto fino al 1979. È stato, con Maurizio Costanzo, co-fondatore nel 1979 del quotidiano L'Occhio, edito da Rizzoli. L'anno successivo, arriva per la prima volta, come inviato, a Il Messaggero di Roma, dove si occupa di cronaca giudiziaria, mafia e terrorismo; diventa presto capo-redattore e infine vicedirettore. Tra l'agosto del 1998 e il settembre dell'anno successivo assume la direzione de l'Unità; lascia l'incarico per quello di direttore de il Mattino, il quotidiano di Napoli, dove resta fino al 2002. Nell'ottobre del 2002 torna a Il Messaggero, che dirigerà fino al 2006. Dal 2003 è anche professore di Giornalismo presso l'Università La Sapienza di Roma e di Comunicazione politica presso la facoltà di Scienze della Comunicazione dell'Università di Teramo. Al termine delle elezioni politiche del 2006 conquista un seggio alla Camera, dove si era candidato per la lista dell'Ulivo. Non si è ricandidato nel 2008.

Per gli articoli più vecchi non presenti in elenco usa il motore di ricerca Qui