BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Interviste a: Pupi Avati

Giuseppe Avati, in arte Pupi, nasce il 3 novembre 1938 a Bologna ed è uno dei più importanti registi italiani. Dopo una parentesi come musicista jazz si laurea in Scienze Politiche nell'Università della sua città e inizia a lavorare presso una società di prodotti surgelati. Grazie ai primi risparmi riesce a realizzare il lungometraggio horror “Balsamus, l'uomo di Satana”, che dà inizio a una lunga carriera. Tra i suoi film più famosi: “La casa delle finestre che ridono” (1976), “regalo di Natale” (1986), “Magnificat” (1993), “I cavalieri che fecero l’impresa” (2001), “Il cuore altrove” (2003), “La rivincita di Natale” (2003), “Ma quando arrivano le ragazze?” (2004).

Per gli articoli più vecchi non presenti in elenco usa il motore di ricerca Qui