BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Interviste a: Giuseppe Ayala

Giuseppe Maria Ayala, magistrato, è nato il 18 Maggio 1945 a Caltanissetta ed abita a Palermo. Dopo essere stato iscritto al Partito Repubblicano Italiano, è stato eletto senatore nel Collegio di Bisceglie Molfetta – Corato, in Puglia, il 21 aprile 1996. Ha ricoperto diversi incarichi ed uffici: dal 12 maggio 1996 è Membro del Gruppo Sinistra Democratica - l'Ulivo. Dal 30 maggio 1996 al 22 aprile 1998 è stato eletto Membro della Commissione Permanente di Giustizia, un incarico che gli è stato di nuovo attribuito dal 23 aprile 1998. Ha rivestito il ruolo di Sottosegretario di Stato per la Grazia e Giustizia nel Governo Prodi dal 22 maggio 1996 al 20 ottobre 1998. Sottosegretario di Stato per la Grazia e Giustizia nel primo Governo D’Alema. Nella sua attività di magistrato, amico di Giovanni Falcone, lo si ricorda come magistrato di punta nelle indagini e nei maxi processi alla mafia.

TitoloData

TOTO' RIINA/ Ayala: ecco perché la strage del rapido 904 porta la sua "firma"

Nuova accusa sulla testa di Totò Riina: sarebbe stato lui il mandante dell'attentato al Rapido 904 che fece sedici morti nel dicembre 1984. GIUSEPPE AYALA riflette su questo fatto
20/05/2014

STATO-MAFIA/ Ayala: scaviamo nella "zona grigia". Chiarini: ma Brusca parla a comando

Il superkiller mafioso (e pentito) Giuseppe Brusca ha detto che “Nicola Mancino era il destinatario finale del papello” nella trattativa Stato-mafia. GIUSEPPE AYALA e ROBERTO CHIARINI
02/02/2013

STATO-MAFIA/ Ayala: i governi tecnici piacevano a Cosa nostra

Quella tra Stato e mafia fu "una tacita e parziale intesa tra parti in conflitto". A scriverlo è Beppe Pisanu, presidente della commissione Antimafia. Ne parliamo con GIUSEPPE AYALA
10/01/2013
Per gli articoli più vecchi non presenti in elenco usa il motore di ricerca Qui