BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Interviste a: Marcello Foa

Nato a Milano nel 1963, laureato in Scienze politiche all’Università degli Studi del capoluogo lombardo, ha iniziato la carriera giornalistica a Lugano nel 1984 alla Gazzetta Ticinese e poi al Giornale del Popolo, due quotidiani ticinesi. Nel 1989 è stato assunto al Giornale da Indro Montanelli con la qualifica di vicecaporedattore esteri. Nell’agosto 2005 è diventato inviato speciale di politica internazionale, in seguito ha diretto il sito de il Giornale fino a metà agosto 2011, quando è tornato in Svizzera per assumere l’incarico di direttore generale del gruppo editoriale TImedia. Nel 2007 ha creato “Il cuore del mondo” che oggi è un blog indipendente ospitato da ilgiornale.it. Nel 2004 ha cofondato l’Osservatorio europeo di giornalismo (Ejo) presso l’Università della svizzera italiana (Usi) di Lugano. Ha scritto un saggio “Gli stregoni della notizia. Da Kennedy alla guerra in Iraq: come si fabbrica informazione al servizio dei governi” (2006, Guerini e associati editore), testo che è stato adottato da sette università. Nel 2012 è uscito il suo terzo libro “Il bambino invisibile“ sulla commovente storia di Manuel Antonio Bragonzi, il bambino cileno che a 5 anni scelse di vivere nel bosco per sfuggire alle violenze e alla crudeltà degli uomini.

TitoloData

SCENARIO/ Trump sceglie la Gran Bretagna e affossa Bruxelles

L'Unione europea? Un "mezzo per raggiungere gli obiettivi della Germania". Così Donald Trump ha affossato l'Europa a trazione tedesca. E Theresa May parla di "hard Brexit". MARCELLO FOA
17/01/2017

SCENARIO/ Così il fallimento di giornali e tv prepara la crisi dell'euro

La proposta di un censore europeo è inaccettabile, per MARCELLO FOA, e Grillo ha avuto il merito di denunciarla. L'informazione mainstream non regge più. Ecco la prossima "vittima"
05/01/2017

REFERENDUM/ Foa: Renzi esca dalla bolla, oggi non bastano Rai, Mediaset e giornali per vincere

"Renzi? Sa comunicare molto bene, ma è prigioniero della bolla". La sua campagna è concepita in funzione della tv, ma non funziona più così. MARCELLO FOA (Corriere del Ticino)
18/11/2016

SCENARI/ Foa: Renzi attacca l'Ue su mandato Usa. Ma se non vince Hillary...

Il conflitto Renzi-Orban evidenzia le contraddizioni dell’Ue, la cui colpa è non avere previsto la crisi dei migranti. Per questo Renzi ora può alzare la posta. MARCELLO FOA
29/10/2016

REFERENDUM/ Foa: Obama e Merkel vogliono il Sì perché gli "serve" questa Ue

L'establishment teme che il referendum crei un effetto domino in grado di ripercuotersi sulle presidenziali in Austria e Francia e sulle elezioni legislative in Germania. MARCELLO FOA
15/09/2016

ELEZIONI IN AUSTRIA/ Foa: Bruxelles ha aperto la strada a Fpo, Salvini e Le Pen

La Corte costituzionale austriaca ha invalidato i risultati del ballottaggio (turno del 22 maggio) delle presidenziali per irregolarità avvenute durante lo spoglio. MARCELLO FOA
02/07/2016

REFERENDUM BREXIT/ Foa: chi ha ucciso J. Cox ha cambiato il voto, Leave sconfitto

L’omicidio di Jo Cox ha spostato una fetta importante di indecisi su posizioni filo-Ue, ed è quindi preoccupante che si vada al voto in un momento di così forte carica emotiva. MARCELLO FOA
23/06/2016

SANZIONI ALLA RUSSIA/ Foa: una scelta folle di Washington, Renzi deve "sfilarsi"

Per MARCELLO FOA, il disegno politico di Obama mira a costringere la Russia ad allinearsi alla sua volontà: non è un mistero che Washington vorrebbe arrivare a un cambio di regime a Mosca
18/06/2016

ELEZIONI IN AUSTRIA/ Foa: vince la destra? E' il prezzo del patto Merkel-Erdogan...

Per MARCELLO FOA, le elezioni in Austria documentano una tendenza in atto nell’intera Europa. La gente vota contro i partiti moderati perché li avverte come impotenti ai diktat Ue
26/04/2016

ATTENTATO IN TURCHIA/ Foa: dietro ci sono i curdi o i servizi segreti di Erdogan

Per MARCELLO FOA, l’attentato è una ritorsione da parte dei curdi o un attacco organizzato dai servizi segreti turchi per giustificare un’invasione in grande stile in Siria
18/02/2016

ELEZIONI IN FRANCIA/ Foa: ecco le tre mosse vincenti di Marine di Le Pen

Per MARCELLO FOA, l’ascesa del Front National di Marine Le Pen non esprime un elettorato di destra, bensì un voto contro l’establishment europeo che ha soffocato la Francia con l’austerità
13/12/2015

TURCHIA vs RUSSIA/ Foa: ora Erdogan deve scegliere tra Nato e jihad

Per MARCELLO FOA, siamo di fronte a una svolta delicatissima nei rapporti tra Turchia da un lato e Occidente e Stati Uniti dall’altra. In futuro Ankara potrebbe non fare più parte della Nato
28/11/2015

TURCHIA/ Foa: Erdogan sta con l'Isis, l'Europa non si fidi

Per MARCELLO FOA, Erdogan è tutt’altro che un partner affidabile per Europa e Stati Uniti, ed è probabile che sia stato lui ad aprire intenzionalmente i rubinetti dei migranti
19/10/2015

TEORIE DEL COMPLOTTO/ Foa: da Charlie Hebdo ai segreti di Stato, cosi si distinguono i fatti ...

Dopo i fatti di Parigi, come in casi analoghi, fioriscono le teorie complottiste: chi e che cosa le alimenta? Che significato hanno? Risponde a queste domande MARCELLO FOA
14/01/2015

AEREO ABBATTUTO/ Foa: ricostruzioni non convincenti, ecco perché

Contorni ancora oscuri sulle ragioni che hanno portato all'abbattimento del Boeing delle linee aeree della Malesia. MARCELLO FOA spiega perché bisogna muoversi con cautela
19/07/2014

RETROSCENA/ Foa: Ucraina, una finta rivoluzione messa in scena dalla Cia

Per MARCELLO FOA, l’utilizzo dei cecchini a Kiev fa parte di una strategia orchestrata dai servizi segreti in quanto solo questi ultimi possono compiere operazioni così sofisticate e ciniche
08/03/2014

GINEVRA 2/ Siria, il tranello delle foto sulle torture di Assad

Per MARCELLO FOA, le immagini non sono affatto obiettive. Hanno un impatto fenomenale perché parlano a tutti, ma in realtà possono essere strumentalizzate per esempio cambiandone la data
24/01/2014

COMIZI E TV/ Quella parola che fa di Renzi un po' Berlusconi

Per MARCELLO FOA, l’abilità dei due leader è quella di entrare in sintonia con i gusti, le abitudini e le aspettative degli italiani, alternando sapientemente operazioni di immagine
12/08/2013

DATAGATE/ Edward Snowden e quegli oscuri intrecci tra Cia, Facebook (e la Cina)

Per MARCELLO FOA, ciò che colpisce del Datagate è il rapporto tra il governo americano e Facebook, attraverso cui si riesce a schedare in maniera spontanea tutti gli utenti
11/06/2013

CAMERAMAN CACCIATO/ Foa: a Beppe Grillo è sfuggito il copione di mano

Per MARCELLO FOA, Grillo non ha compreso che una volta entrato nei palazzi del potere doveva cambiare linguaggio, adeguando il modo di proporsi al pubblico al rispetto delle istituzioni
05/06/2013
1 2
Per gli articoli più vecchi non presenti in elenco usa il motore di ricerca Qui