BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Interviste a: Roberto Castelli

Roberto Castelli, nato a Lecco nel 1946, dopo la maturità classica al liceo Manzoni di Lecco si è laureato in ingegneria meccanica presso il Politecnico di Milano nel 1971. Ha lavorato per trent'anni nel campo dell'acustica applicata, dapprima come direttore tecnico della Lafranconi di Mandello del Lario (LC), e poi come libero professionista ed imprenditore. Nel 1986 aderisce alla Lega Lombarda di Umberto Bossi. Diviene primo segretario della sede provinciale di Lecco nel 1994. Nel 1992 viene eletto per la prima volta, col sistema proporzionale, alla Camera dei deputati. Nel 1994 è rieletto deputato nel collegio uninominale di Lecco. Nel 1996 torna in Parlamento come senatore. Dal 2001 al 2006 è ministro della Giustizia nel II e poi nel III governo Berlusconi dopo essere stato rieletto per la quarta volta in Parlamento alle politiche del 2001. Alle elezioni del 2008 Castelli viene rieletto senatore per le liste della "Lega Nord Padania Bossi" nella regione Lombardia e torna a far parte della squadra di governo del IV governo Berlusconi con l'incarico di sottosegretario per il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Alle elezioni comunali del 2010 ha corso per la poltrona di sindaco di Lecco.

Per gli articoli più vecchi non presenti in elenco usa il motore di ricerca Qui