BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Interviste a: Lucio Malan

Nel 1994 ne è eletto deputato con 40.746 voti (44,73 %) nelle liste della Lega Nord, collegio di Pinerolo. Il 21 ottobre 1994 esce dalla Lega Nord insieme ad altri cinque parlamentari, denunciando il pericolo di rottura dell'alleanza con Forza Italia primo Governo Berlusconi e in dicembre fonda il Gruppo Federalisti Liberal Democratici. Nel 1996 aderisce a Forza Italia. Dal 1998 al 2008 organizza e dirige l'ufficio propaganda di Forza Italia. In tale veste partecipa all'organizzazione delle principali iniziative del partito, in particolare la Nave Azzurra e le oltre cinquemila presentazioni del libro L'Italia che ho in mente di Silvio Berlusconi. È stato quindi eletto senatore nel 2001, nel 2006, nel 2008 e nel 2013. È stato relatore di numerosi disegni di legge, fortemente impegnato sui temi della sicurezza, dell'iIsraele e all'Africa Orientale[1]. Nel 2009 si è dichiarato in favore delle manifestazioni di piazza a Teheran[7].mmigrazione, dei diritti umani e della libertà religiosa. È stato relatore insieme a Giliberto Pichetto Fratin (PdL) del dl Milleproroghe approvato definitivamente al Senato il 27/02/11.

Per gli articoli più vecchi non presenti in elenco usa il motore di ricerca Qui