BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Interviste a: Paolo Corsini

Paolo Corsini (Adro, 9 dicembre 1947) è un politico italiano. È sindaco di Brescia dal settembre 1992 al giugno 1994, in seguito nella giunta di Mino Martinazzoli è vicesindaco dal novembre 1994 al marzo1996, quando si dimette per candidarsi a deputato. Eletto per il Pds, è capogruppo per il suo partito nellaCommissione Stragi. Nel giugno 1998 viene rieletto sindaco di Brescia al ballottaggio con il 53,1% dei voti, nell'aprile del 1999 si dimette da deputato per potersi dedicare a tempo pieno al governo della sua città. Nel giugno 2003 è riconfermato alla carica con il 53,7% dei suffragi al ballottaggio. Dopo i due mandati esecutivi come sindaco della città lombarda viene eletto come deputato a Montecitorio, nelle file del Partito Democratico, nelle elezioni politiche dell'aprile 2008, nella circoscrizione Lombardia 2. Nell'occasione delle consultazioni elettorali del febbraio 2013 è eletto al Senato.

TitoloData

CAOS PD/ Corsini: referendum, Parigi non vale una messa

Voterà No al referendum costituzionale appellandosi alla libertà di coscienza sui temi istituzionali, che Renzi ha calpestato per liberarsi di Bersani. Intervista a PAOLO CORSINI (Pd)
18/11/2016

CAOS PD/ Corsini: una fase del renzismo è giunta al capolinea

Per PAOLO CORSINI (Pd) alla luce del suo intervento in direzione, Renzi non mostra nessuna disponibilità strategica a una ricollocazione del Pd. Occorre invece cambiare rotta. Subito
09/07/2016

DDL CIRINNA'/ Corsini (Pd): il voto segreto? Liberi di chiederlo, ma vale di più la trasparenza

"Sono contrario nel modo più assoluto alla maternità surrogata. E riconosco la legittimità della richiesta di voto segreto su temi che attengono i diritti". Parla PAOLO CORSINI (Pd)
12/02/2016

CAOS SENATO/ Corsini (Pd): Renzi è in minoranza, ripartiamo dalla proposta Tonini

Per PAOLO CORSINI (Pd) su 315 senatori, 176 hanno firmato emendamenti per chiedere di modificare l’articolo 2 della riforma costituzionale. Quelli critici sono dunque più della metà
16/09/2015

NUOVO SENATO/ Corsini (Pd): una "camerina" che mette a rischio la democrazia

Per PAOLO CORSINI, quello che esce dalla commissione Affari costituzionali più che un Senato della Repubblica è una camerina che altera gravemente il principio di rappresentanza
12/07/2014
Per gli articoli più vecchi non presenti in elenco usa il motore di ricerca Qui