BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Interviste a: Andrea Pinketts

Andrea G. Pinketts, nato a Milano nel 1961, è uno dei più noti esponenti della letteratura noir italiana. Vincitore di numerosi premi letterari, tra i quali spiccano tre edizioni del Mystfest ed il premio Scerbanenco, ha alternato la carriera di scrittore a quella di giornalista investigativo, conducendo inchieste per conto di numerose riviste ed infiltrandosi in prima persona in svariate realtà, Celebri i suoi reportage per "Esquire" e "Panorama" grazie ai quali ha contribuito all'arresto di numerosi camorristi nella cittadina di Cattolica, all'incriminazione della setta dei Bambini di Satana a Bologna ed alla cattura di Luigi Chiatti, detto il "mostro di Foligno". È autore di molti romanzi in bilico tra noir e grottesco.La sua peculiare prosa, contraddistinta da un uso del linguaggio originale e dissacrante, ha attirato l'attenzione della critica, che lo ha definito uno scrittore "post-moderno".Nel 2004 ha scritto per il teatro il musical Orco Loco, interpretato da Francesco Baccini. Pinketts è un personaggio poliedrico: è stato pugile, fotomodello (nel 1986 è testimonial per una campagna pubblicitaria per Armani) e, attualmente, svolge anche il ruolo di opinionista in diverse trasmissioni televisive. Tra le sue ultime opere letterarie: “Laida Odius”, 2005, “Ho fatto giardino”, 2006, “La fiaba di Bernadette che non ha visto la Madonna”, 2008.

Per gli articoli più vecchi non presenti in elenco usa il motore di ricerca Qui