BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Interviste a: Fabio Aru

Fabio Aru (San Gavino Monreale, 3 luglio 1990) è un ciclista su strada, professionista dal 2012. Aru ha caratteristiche di scalatore puro ed è dunque un corridore da corse a tappe. Nel 2015 ha vinto la Vuelta a España, mentre al Giro d’Italia è salito sul podio nel 2014 e nel 2015. In carriera ha vinto tre tappe al Giro d'Italia e due alla Vuelta a España. È soprannominato "Il cavaliere dei Quattro Mori" ed è il primo ciclista sardo di alto livello nella storia. Da ragazzo pratica anche mountain bike e ciclocross, ma è l’attività su strada a dargli le maggiori soddisfazioni. Da Under 23 vince per ben due volte il Giro della Valle d’Aosta, perfetto per gli scalatori. Debutta da professionista il 20 agosto 2012 con la Astana, con la quale milita tuttora. Nel 2013 fa da gregario al Giro vinto da Vincenzo Nibali. Il 2014 è l’anno dell’affermazione: al Giro vince la tappa di Montecampione e arriva terzo in classifica generale, alla Vuelta vince due tappe e chiude al quinto posto. Il 2015 è l’anno della definitiva consacrazione: secondo posto al Giro con due successi di tappa a Cervinia e al Sestriere, poi a settembre il trionfo alla Vuelta pur senza successi di tappa, ma con un memorabile attacco alla penultima tappa che gli consegna la maglia rossa finale. Nel 2016 debutta al Tour, vince una tappa al Giro del Delfinato e chiude al sesto posto alle Olimpiadi, corse in appoggio allo sfortunato capitano Nibali.

Per gli articoli più vecchi non presenti in elenco usa il motore di ricerca Qui