BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Interviste a: Gianni Gambarotta

Gianni Gambarotta, sposato, con due figlie, è nato a Torino nel 1948. Laureato in economia con una tesi sul dollaro, è entrato nel 1970 a "La Stampa". Nel 1975 è passato al Secolo XIX di Genova come capo dell'economia. Nel 1978 è entrato al settimanale il Mondo diventando prima caporedattore e poi vicedirettore. Nel 1984 ha fondato il mensile GenteMoney per la Rusconi Editore. Dal 1987 è stato per due anni direttore di Milano Finanza. Nel 1989 ha fondato il supplemento settimanale CorriereEconomia che ha diretto per nove anni. Dal 1999 alla fine del 2006 è stato direttore del settimanale il Mondo. Ex direttore del quotidiano Finanza & Mercati e del settimanale Borsa & Finanza, nonché delle testate specializzate in informazione finanziaria del gruppo Editori PerlaFinanza. È autore del libro "Gli speculatori" pubblicato da Sperling & Kupfer nel 1992.

TitoloData

RCS/ Il piano di Elkann per fondere Corriere e Stampa

Per GIANNI GAMBAROTTA, i manager del Corriere sono del tutto privi di un piano industriale ed editoriale, e sono mossi soltanto dal disegno politico di Sergio Marchionne e John Elkann
07/11/2013

RCS/ Dietro all'asta una gran speculazione (inglese?)

Per GIANNI GAMBAROTTA, l’ingresso di un hedge fund straniero in Rcs si spiega con il fatto che ha sentito odore di battaglia e preso le azioni per venderle al miglior offerente
12/07/2013

FIAT/ I 7 miliardi che portano Marchionne sempre più lontano dall’Italia

GIANNI GAMBAROTTA spiega perché i timori di una sempre maggiore delocalizzazione del gruppo in Paesi stranieri rappresentino un’eventualità concreta e ineludibile
08/05/2013

STANDARD&POOR'S/ Gambarotta: Obama fa bene ad agire, ma c'è una nuova bolla…

Con una decisione senza precedenti il presidente degli Stati Uniti vuole protare in tribunale l'agenzia di ratign Standard&Poor's. Il parere di GIANNI GAMBAROTTA
06/02/2013

SENTENZA DERIVATI/ Gambarotta: puniti i responsabili del dissesto finanziario del Comune

Per GIANNI GAMBAROTTA, quella sui derivati è una sentenza molto positiva. I magistrati hanno fatto un lavoro eccellente, punendo chi ha contribuito al dissesto finanziario del Comune
20/12/2012

FIAT/ Elkann-Marchionne, una "recita" che non aumenta le vendite

Secondo GIANNI GAMBAROTTA, con l’economia in recessione, la minaccia di nuove tasse e l’instabilità del quadro politico, non si capisce perché le vendite dovrebbero migliorare
13/09/2012

FIAT/ L’esperto: i risultati di Chrysler spingono Marchionne a lasciare l’Italia

Secondo GIANNI GAMBAROTTA l’andamento positivo delle vendite Chrysler negli Usa è la dimostrazione della tesi dell’ad Fiat, secondo cui la flessibilità aumenta la produttività
04/09/2012

SVENDITE (?)/ La Germania mette nel mirino Unicredit e Finmeccanica. Ma Eni...

Per GIANNI GAMBAROTTA, la situazione dell’Italia non ci consente di porre delle condizioni, e non potendo alzare delle barriere, è probabile che la nostra industria ci sarà portata via
04/08/2012

CONDANNA FIAT/ Il “folklore” di Marchionne? Una vittoria di Pirro della Fiom

L’effetto della sentenza che obbliga Fiat ad assumere 145 lavoratori Fiom - spiega GIANNI GAMBAROTTA - sortità, come effetto principale, la fuga del Lingotto dall’Italia
29/06/2012

ECOFIN/ Gambarotta: banche europee nel ciclone, ecco cosa rischiano

Per GIANNI GAMBAROTTA sui rischi che stanno correndo le banche “non esistono dubbi. Basta vedere che sta succedendo adesso a Dexia, per il cui salvataggio sono intervenute Francia e Belgio"
04/10/2011
Per gli articoli più vecchi non presenti in elenco usa il motore di ricerca Qui