BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Interviste a: Roberto D'Alimonte

Roberto D’Alimonte è docente di Sistema politico italiano nell’Università di Firenze. È stato visiting professor nelle Università di Yale e di Stanford ed è membro del comitato scientifico di Itanes. Ha fatto parte della Fondazione Olivetti e ha lavorato per l’Oecd. Dal 2005 collabora con il Centro italiano studi elettorali. Gli interessi di ricerca vertono prevalentemente sulla teoria democratica, elezioni e sistemi elettorali. Si è occupato in particolare dello studio della transizione italiana, coordinando insieme a Stefano Bartolini un gruppo di ricerca sulle elezioni del 1994 e del 1996. Scrive per Il Sole 24 Ore.

TitoloData

IL CASO/ D’Alimonte: l'Italicum "a metà" è una trappola di Alfano

06/03/2014

ELEZIONI/ D'Alimonte: col Mattarellum il Pd di Renzi può prendere il 60% dei seggi

19/11/2013

LEGGE ELETTORALE/ D’Alimonte: ci vuole un proporzionale a doppio turno

25/10/2013

CRISI DI GOVERNO/ D'Alimonte: Italia, Usa e Grecia, un cocktail micidiale

30/09/2013

ELEZIONI 2013/ D’Alimonte: un’affluenza più alta del previsto, è merito di Grillo

25/02/2013

DIETRO LE QUINTE/ D'Alimonte: vi spiego perché Berlusconi non vuole la legge elettorale

05/12/2012

CAOS LEGA/ Con Maroni capo sarà un Carroccio più "catalano"

08/04/2012

SCENARIO/ 2. Emergenza e paura, i soli alleati di Mario Monti

07/12/2011

LEGGE ELETTORALE/ D'Alimonte: così il referendum allontana Berlusconi e Casini

03/10/2011

RIFORME/ L’esperto: meglio il “porcellum” del proporzionale di Casini e D’Alema

30/09/2009

REFERENDUM/ D’Alimonte: con le pistole alla tempia non si fanno le riforme

17/06/2009
Per gli articoli più vecchi non presenti in elenco usa il motore di ricerca Qui