BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Interviste a: Alberto Indelicato

Alberto Indelicato, nato a Palermo nel 1930, già giornalista, diplomatico dal l954 al l997, è stato Ambasciatore d’Italia presso l’Unesco (Parigi, 1984-1987), presso la Repubblica Democratica Tedesca (Berlino, l987-1990), presso l’Agenzia Internazionale per l’Energia Atomica e l’Agenzia delle Nazioni Unite per la lotta alla droga ed alla criminalità organizzata (Vienna, 1994-1997). Ha collaborato e collabora a vari quotidiani e periodici storici e politici. Ha scritto: La dottrina Brezhnev (Milano, l973), I falsi fascismi (Roma, l980), Compasso e martello. Vita agonia e morte della Germania comunista (Milano, l999), Memorie da uno stato fantasma (Torino, 2004), Eurolandia contro l’Europa, (Catanzaro, 2009). Insegna storia dell’Europa alla Università Luiss di Roma.

TitoloData

MURO DI BERLINO/ Dalle due Germanie di Andreotti alla "guerra" di Kohl

"Il muro di Berlino? Dire che è caduto è una piccola bugia, che non è innocente perché nasconde la sconfitta del comunismo". ALBERTO INDELICATO, ultimo ambasciatore nell'ex DDR
10/11/2014

IL CASO/ Perché Benedetto XVI è un "ambientalista" vero?

Qual è il senso del riferimento ai movimenti ecologisti che Benedetto XVI ha fatto nel suo discorso al Bundestag? Risponde ALBERTO INDELICATO, diplomatico, ultimo ambasciatore nell’ex DDR
30/09/2011

GERMANIA/ Più liberale, meno “bipolare”: ecco la nuova politica tedesca

La batosta dell’Spd, la vittoria dei liberali (e della Linke), l’astensione, la nuova maggioranza di governo. Come cambierà la nuova Germania liberal democratica? Ilsussidiario.net lo ha chiesto ...
29/09/2009
Per gli articoli più vecchi non presenti in elenco usa il motore di ricerca Qui