BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

MotoGp: a Brno trionfo di Stoner, Rossi affonda

Prosegue il momento no di Valentino: Stoner, dominatore assoluto della gara, lo stacca di 22 secondi nel GP e di 60 punti nel mondiale, ormai poco più che un miraggio. Sul podio anche Hopkins e Hayden

stoner_rossi_FN1.jpg (Foto)

Il possibile l’ha fatto più volte, ogni tanto anche l’impossibile. Stavolta, però, nemmeno un miracolo potrebbe dare a Valentino Rossi l'ennesimo titolo mondiale. Il circuito di Brno, in Repubblica Ceca, che segnò l’anno scorso l’inizio della rimonta su Nicky Hayden, vede quest’anno affondare, forse quasi definitivamente, i sogni di rincorsa mondiale di Valentino. Che finisce solo settimo, al termine di una gara anonima. Gara che ha visto risplendere una volta di più la stella di Casey Stoner (Ducati), che - partito in pole position - non ha  abbandonato per un istante la prima posizione ed ha trionfato in solitaria. Sul podio, oltre all’australiano, piazzamenti d’onore per l’ottimo Hopkins su Suzuki e per Hayden su Honda. Anche Pedrosa (Honda), Vermeulen (Suzuki) e Capirossi (Ducati) precedono Rossi, staccato di 22 secondi da Stoner. Dopo i guai col fisco, ora il crollo al mondiale, a meno 60 lunghezze da Stoner, al comando della classifica iridata con 246 punti. Un nuovo smacco che, probabilmente, brucia a Valentino ancor più del precedente.
In classe 250, vittoria dello spagnolo Lorenzo (Aprilia), davanti all’italiano Dovizioso (Honda) ed al finlandese Kallio (Yamaha). Nella 125, trionfa lo spagnolo Faubel (Aprilia Bancaja Aspar), davanti a Pasini (Aprilia Polaris World) e al ceco Pesek (Derby).
(A.R.)
© Riproduzione Riservata.