BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Romania, Dinamo agevolata per la Champions: è bagarre

Pubblicazione:martedì 21 agosto 2007 - Ultimo aggiornamento:martedì 21 agosto 2007, 20.11

laziodinamo_FN1.jpg (Foto)

Tra Lazio e Dinamo Bucarest doveva essere solo un “normale” preliminare di Champions League. È successo di tutto: la Lazio, ottimista alla vigilia dell’andata e fermata 1-1 in casa, rischia di non accedere al tabellone principale della Champions. L’esigua frangia di esagitati tifosi biancocelesti ne ha inoltre combinate di ogni tra scontri e cori razzisti, dando il via ad un’indagine Uefa potenzialmente pericolosa per il futuro europeo della società di Lotito.
Ora, in vista del ritorno, è scoppiata una nuova bufera. La polemica si accende in Romania: il match di venerdì Farul Costanza-Dinamo Bucarest, quinta giornata di campionato, è stato rimandato a data da destinarsi per permettere agli ospiti di prepararsi al meglio in vista del ritorno del preliminare di Champions. T
ra le dirette avversarie della Dinamo è scoppiata la rivolta: «La Lega favorisce la Dinamo per il titolo - sostiene, su tutte le furie, Constantin Zotta, direttore generale del Rapid Bucarest - Perché la richiesta è stata esaminata dal comitato d’urgenza invece che da quello esecutivo?».
Anche il Farul, avversario della Dinamo, non l’ha mandata giù: «La richiesta, inoltrata peraltro fuori tempo massimo, non ha senso: dopo la partita ci sarebbero stati cinque giorni per prepararsi in vista della Champions. L’anno scorso, la medesima richiesta dello Steaua venne respinta. Cos’è cambiato ora?». Per la cronaca, dopo quattro giornate comandano Rapid e Steaua con 10 punti, seguiti da Cluj e Vaslui a 8 e Dinamo a 7.
Un po’ presto per le polemiche. Ma in Romania, la tensione è già altissima. La Lazio è avvisata.
(A.R.)


© Riproduzione Riservata.