BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

SERIE A/ Settima giornata: la Juve a Napoli per scacciare la crisi, derby siculo fra Catania e Palermo. Leggi curiosità e formazioni

Le due squadre siciliane vogliono confermare il loro ottimo avvio, i bianconeri provano a rinascere da Napoli. Milan e Fiorentina non possono sbagliare contro Samp e Reggina

lavezziR375_17ott08.jpg(Foto)

Dopo la sosta per le nazionali riparte il campionato con la settima giornata del girone di andata. In quattordici giorni le squadre di A scenderanno in campo per ben quattro volte, considerando il turno infrasettimanale di mercoledì 29 ottobre. Un problema in più per gli allenatori che dovranno tenere conto anche di questo fattore, cui si somma l'ulteriore dispendio di energie per le gare di Coppa. La Juve riparte da Napoli per scacciare la crisi. Non il più facile degli impegni possibili visto il buono stato di forma degli uomini di Reja che, usciti dalla Uefa, punteranno tutte le forze sul campionato. Domani alle 18 allacciano gli scarpini anche Fiorentina e Reggina, con gli amaranto che cercheranno di strappare almeno un punto che varrebbe oro in chiave salvezza, vista la penultima posizione della squadra di Orlandi che finora ha racimolato solo due pareggi. Derby trinacrio fra Catania e Palermo, due delle squadre più in forma in questo avvio di campionato, con i rosanero in zona champions e gli etnei di Zenga a ridosso della Uefa con 11 punti. La capolista Lazio è va in scena a Bologna: solo tre punti per i felsinei, ottenuti allo start contro il Milan. Poi 5 sconfitte consecutive. In cerca disperata del secondo punto anche il Cagliari, che a Torino affronta i granata, in difficoltà in questo avvio. Il Genoa cerca conferme a Siena così come pure il Milan che attende la Samp al Meazza. Lecce-Udinese e Chievo-Atalanta completano il quadro, mentre Roma-Inter sarà il posticipo domenicale.

© Riproduzione Riservata.