BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

CHAMPIONS LEAGUE/ La Juve è Real, vince e spegne le critiche. Leggi le pagelle dei bianconeri (Juventus-Real Madrid 2-1)

La Juve supera il Real Madrid grazie a un gran gol di Del Piero e ad Amauri di testa (deviazione di Heinze). I bianconeri giocano un bel primo tempo. Quando cala il ritmo salgono in cattedra gli assi madridisti (in gol Van Nilsterooy) trascinati dall’ingresso di Robben. Nel finale soffre ma porta a casa un successo che vale il primato del girone e una rinnovata fiducia

delpiero_R375_21ott08.jpg(Foto)

Le pagelle

Manninger 6,5 Bravo in un’uscita a terra su Heinze e su un tiro da fuori di Sneijder. Isterico in alcune circostanze, deve migliorare decisamente sui rinvii di piede

Grygera 6,5 Nel primo tempo è autore di qualche buona difesa, nella ripresa soffre l’ingresso di Robben

Legrottaglie 6,5 Scende in campo non al meglio e alla fine paga lo sforzo. Non soffre Van Nilsterooy. Non rientra dagli spogliatoi per l’ennesimo guaio muscolare

Chiellini 7 Non sbaglia quasi nulla, se non un fuorigioco che può costare caro nel primo tempo. Si carica il peso di tutta quanta la difesa e non delude.

Molinaro 5,5 Dimentica i fischi per buona parte della gara, dimentica anche Van Nilsterooy sul gol. Quando Robben si sposta dalla sua parte incominciano le note negative. Fa arrabbiare più volte Ranieri perché si fa schiacciare dall’olandese

Marchionni 6,5 Nel finale è in debito d’ossigeno. Buona la prima in Champions. Si fa notare di più in difesa, rischia con una punizione dal limite

Marchisio 6,5 Personalità e corsa al servizio della squadra. Farà strada. Costretto ad uscire al 36’ del primo tempo dopo un contrasto fortuito con Sissoko. Sfortunato

Sissoko 7,5 Corre in ogni angolo del campo. Insaziabile, a volte al limite della correttezza. Esalta il pubblico, sorregge il centrocampo. In alcune circostanze pretende troppo e si lancia in alcune uscite palla al piede

Nedved 6,5 Costretto al sacrificio: dopo l’infortunio di Marchisio si sistema in mezzo al centrocampo. Quantità e qualità. Guerriero. Approfitta di una corta respinta di Pepe e regala ad Amauri la palla del 2 a 0

Amauri 7 Il suo gol decide la sfida. Lotta su ogni pallone e conquista molte punizioni importanti che permettono agli undici di Ranieri di guadagnare metri. Nel primo tempo si mangia un gol di testa

Del Piero 7,5 Il gol è da cineteca. Il resto è una partita saggia. Gioca con il cuore e alla fine scoppia quasi in lacrime. Finisce da mediano. Da capitano era il primo a sapere che la gara era fondamentale per spezzare la sfiducia dell’ambiente

Salihamidzic 6,5 Si dimostra come al solito un buon jolly. Fa la sua parte e si fa notare anche in alcune azioni offensive, forse potrebbe osare di più

Mellberg 6 Assiste agli assalti del Real. Spazza in più occasioni l’area

Iaquinta sv Entra per Amauri e si guadagna gli applausi del pubblico per l’impegno
 

© Riproduzione Riservata.