BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

CHAMPIONS LEAGUE/ Adriano fa sorridere Mourinho. Leggi le pagelle di Inter - Anorthosis 1-0

Adriano torna al gol e dà i tre punti a Mourinho, che ora si trova con la sua squadra in testa al girone

adriano_R375_22set08.jpg(Foto)

INTER-ANORTHOSIS FAMAGOSTA 1-0
 
 
MARCATORE: Adriano al 44’ p.t.
 
 
 
INTER (4-3-3): Toldo; Maicon, Cordoba, Chivu, Zanetti; Stankovic, Cambiasso (dal 37’ s.t. Burdisso), Muntari; Adriano (dal 37’ s.t. Cruz), Ibrahimovic, Mancini (dal 18’ s.t. Quaresma). (Julio Cesar, Santon, Materazzi, Balotelli). All. Mourinho.
 
 
 
ANORTHOSIS FAMAGOSTA (4-2-3-1): Bequai; Ocokoljic, Katsavakis, Constantinou, Leiwakabessy; Dobrasinovic (dal 42’ s.t. Frousos), Dellas; Bardon (dal 30’ s.t. Tsitaishvili), Laban, Savio; Sosin (dal 1’ s.t. Taher). (Nagy, Panagi, Samaras, Theodotou). All. Ketsbaia.
 
 
ARBITRO: Webb (Inghilterra). Assistenti Cann, Mullarkey (Ing).
 
 
NOTE: serata fresca, campo in buone condizioni; spettatori 35mila circa; ammonito Katsavakis (A) per gioco scorretto; angoli 13-2; recuperi 1' p.t. 3' s.t.
 
Le pagelle
 
Toldo 6: torna dopo qualche tempo e praticamente deve fare solo da spettatore
 
 
Maicon 6,5: Il solito stantuffo inesauribile sulla sua fascia. Non sbaglia mai una partita
 
 
Cordoba 6: attenzione e anticipo, non deve sudare troppo
 
 
Chivu 6: altra buona prestazione al centro della difesa, anche se i banchi di prova sono altri
 
 
Zanetti 6: meno attivo del solito, partita dignitosa, nulla di più
 
 
Stankovic 6: partita senza particolari lampi ma la condizione c'è, si può dire che è tornato lo Stankovic che conosciamo
 
 
Cambiasso 6,5: corre contrasta e da il la all'azione. E' il cuore dell'Inter, non solo per la posizione in campo
 
 
Muntari 6,5: altra buona prestazione, si propone con continuità e va più di una volta vicino al gol, di testa e di piede
 
 
Mancini 5,5: fumoso e poco preciso, di lui si ricordano soprattutto I cross sbilenchi. Può dare molto di più
 
 
Quaresma 6: entra al posto di Mancini e porta vivacità all'attacco. Cresce, piano, ma cresce
 
 
Ibrahimovic 6,5: quest'anno riesce a esprimere la sua qualità con continuità. Così è anche stasera, anche se sbaglia un gol fatto
 
 
Adriano 7: oltre al gol tanta sostanza e grinta, come ai vecchi tempi
 
 
Burdisso sv
 

Cruz sv

© Riproduzione Riservata.