BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

INTER/ Ibrahimovic: 60 milioni di motivi per restare nerazzurro. Balotelli via? Tutto falso

Per Ibra accordo fino al 2012 a 12 milioni di euro a stagione. Balotelli vuole andar via ma la sorella smentisce

balotelli_R375_6ott08.jpg (Foto)

Giornata interessante quella di ieiri per il futuro di due attaccanti nerazzurri: Mario Balotelli e Zlatan Ibrahimovic. L’attaccante svedese ha chiuso ieri il rinnovo che lo legherà all’inter per 5 anni con un guadagno di 60 milioni di euro, qualcosa come 12 milioni di euro a stagione, con un aumento di 3 milioni di euro a stagione. Ma la cifra che non ha eguali in tutto il campionato italiano porterà sicuramente malumori all’interno dello spogliatoio e ci sarà chi chiederà aggiustamenti allo stipendio, in rialzo, prendendo come esempio quello di Zlatan. Per Balotelli ieri sono uscite voci che affermavano una richiesta di incontro dei fratelli procuratori alla società per dare in prestitto il giovane attaccante. Poco utilizzato da Mourinho super Mario vorrebbe avere più spazio: ecco dunque la richiesta al presidente Moratti. Sicuramente, nel caso molto difficile, che il presidente voglia accontentare le richieste del giocatore, la squadra non sarà certo italiana. Troppo rischioso agevolarne una con un uomo del suo calibro. Dunque verranno sondate le piste francesi e le sirene inglesi che già in estate avevano chiesto il cartellino del giocatore. Tra tutte quella della Premier è la pista più battuta, anche perché, nel caso Roberto Mancini accetti una delle varie offerte, porterebbe Super Mario alle sue dipendenze. «Si tratta di voci prive di fondamento» ha voluto però rimarcare nel pomeriggio la sorella Cristina Balotellii, che cura le relazioni con i media del fratello. Per adesso quindi Balotelli resta nerazzurro, anche se vuole giocare di più.

© Riproduzione Riservata.