BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Il cuore Grifone ferma la capolista. Leggi le pagelle dei rossoblu (Inter-Genoa 0-0)

Pubblicazione:domenica 26 ottobre 2008

motta_mesto_R375x255_26ott08.jpg (Foto)

I rossoblu fermano la capolista e se pur in 10 per oltre trenta minuti resistono agli assalti dei nerazzurri. Buona la prova del gruppo di Gasperini soprattutto nel reparto difensivo dove Ferrari è stato impeccabile.

 

INTER (4-3-3): J.Cesar; Maicon, Cordoba, Burdisso, Chivu; Zanetti, Stankovic, Muntari (dal 10' s.t. Cruz); Quaresma (dal 1' s.t. Obinna), Ibrahimovic, Adriano (dal 1' s.t. Balotelli). (Toldo, Materazzi, Maxwell, Mancini). Allenatore: Mourinho.

 

GENOA (4-3-3): Rubinho; Papastathopoulos, Biava, Ferrari; Mesto, Motta, Juric, Criscito; Rossi (dal 38' s.t. Bocchetti), Milito (dal 33' s.t. Jankovic), Sculli (dal 17' s.t. Vanden Borre). (Scarpi, Brivio, Roman, Potenza). Allenatore: Gasperini.

 

ARBITRO: Orsato di Schio.

 

NOTE: giornata grigia, terreno in discrete condizioni, spettatori 50.000; angoli 6-2 per l'Inter. Espulso Juric per doppia ammonizione al 16' s.t. Ammoniti Muntari, Criscito, Ferrari, Maicon, Ibrahimovic, Motta, Burdisso. Recupero: 1' p.t.; 6' p.t.

 

Rubinho 7 : sempre sicuro, sia tra i pali che nelle uscite, una calamita

 

Biava 6,5 : quando Ibra gira dalle sue parti c'è da ballare. Limita i danni egregiamente

 

Ferrari 7,5: puntuale e attento, leader difensivo di un reparto oggi impeccabile

 

Criscito 6,5 : qualche sbavatura ma anche lui regge alla grande

 

Papasthatopulos 6,5 : si conferma un buon acquisto corre per due e dietro è attento

 

Rossi 7 : inesauribile e irriducibile, fa legna in mezzo e si propone sulla destra facendo l'attaccante aggiunto

 

Motta 7 : argine invalicabile davanti alla difesa, arretra fino a finire in linea con Ferrari quando l'Inter spinge. Sta tornando quello di Barcellona. E i tifosi possono sognare

 

Juric 5,5: ruvido e troppo deciso in mezzo al campo. Prende due gialli e lascia la squadra in 10 per oltre 30 minuti. Più maturità

 

Mesto 6,5 : un moto perpetuo a destra, sbaglia un gol e centra una traversa con un tiro terrificante nel primo tempo

 

Sculli 6 : si muove a sinistra, corre molto e cerca il dialogo con Milito e l'accorrente Papasthatopulos

 

Vanden Borre 6,5: rileva Sculli e si dà da fare dando ancora più sostanza al centrocampo.

 

Milito 6,5 : tiene sempre attenta la difesa dell'inter. Come regista offensivo, fa salire i suoi ed è pericoloso al tiro

 

Jankovic sv

 

Bocchetti sv



© Riproduzione Riservata.