BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

GENOA/ Gasperini: «Io in una grande? Ci sono già»

Il tecnico rossoblu carica la squadra prima della gara col Cagliari dove i rossoblu sono chiamati a confermare le qualità sin qui mostrate

gasperiniR375_24set08.jpg (Foto)

E' la gara del grande salto. Non di qualità, perchè quella, dopo otto giornate e tredici punti conquistati, dei quali l'ultimo importantissimo in trasferta a Milano, già si è vista. Ma stasera il Genoa, attualmente a quattro punti dalla vetta, può dare un segnale forte a tifosi ed avversari per far capire dove si può puntare. E' quello che pensa anche Gian Piero Gasperini alla vigilia del match contro il Cagliari dove il Grifone è chiamato a mantenere l'imbattibilità in casa dopo cinque gare: «E' un'occasione, è la gara della conferma, con una vittoria potremo consolidare una bella classifica». Il tecnico rossoblu preferisce mantenere un profilo basso, specie quando gli si chiede un commento sui complimenti rivolti al suo indirizzo da Mourinho, che a definito il Genoa una squadra "con cui fare i conti": «In Coppa Italia, magari... Io questa frase non lho sentita, mi sembra esagerato... Pensiamo al Cagliari, squadra agile, con attaccanti di valore come Jeda e Acquafresca. Abbiamo acciacchi e difficoltà di organico, serve la giusta mentalità». E la giusta mentalità è, ad esempio, quella di Thiago Motta, rilanciato da Gasperini, che carica la squadra prima della sfida con i sardi: «Avanti companeros, guai a sedersi, sotto con il Cagliari e conquistiamoci tre punti che potrebbero lanciarci in classifica». Una stagione che potrebbe fare bene al club più vecchio del calcio italiano e anche al suo allenatore, che potrebbe ambire a squadre più grandi. Anche se Gasperini, in merito, ha un visione tutta sua: «Il Genoa è già la mia grande squadra, qui sto bene e si può lavorare al meglio, ci sono margini per crescere ancora, insieme».

© Riproduzione Riservata.