BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

JUVENTUS/ Blanc: Ranieri non si tocca. A gennaio forse torniamo sul mercato

Jean Claude Blanc parla ai microfoni di Sky sulla situazione dei bianconeri. Fiducia a Ranieri e possibile ritorno sul mercato a Gennaio

ranieri_R375_2ott08.jpg(Foto)

Claudio Ranieri è confermato. Sono perentorie le parole con cui Jean Claude Blanc spegne i molti rumors che erano girati nelle ultime ore legati alla panchina della Juve. «L'allenatore non si cambia. La fiducia in Ranieri è totale - ha spiegato a Sky - come ha detto il presidente Cobolli domenica. E io lo confermo al cento per cento. E' stato scelto Ranieri per portare avanti un progetto, questo progetto va avanti. Con lui, con il suo staff, con lo staff medico analizziamo bene la situazione per cercare di trovare piccole soluzioni in più che devono fare tornare la Juventus ad essere quella che abbiamo visto a fine agosto». Le difficoltà dei bianconeri dopo tre pareggi e una sconfitta sono comunque evidenti: «Non ci nascondiamo: stiamo vivendo un momento di difficoltà, nel gioco e nei risultati. È chiaro che sia così. È importante in questo momento analizzare bene la situazione, vedere quello che dobbiamo andare a toccare. Fortunatamente abbiamo questi giorni per vedere bene le cose prima di Napoli. È un momento di difficoltà ma abbiamo la volontà di affrontarlo con serietà, professionalità e verificare anche i minimi dettagli che non sono andati bene, che fanno la differenza». Ranieri può quindi dormire sonni tranquilli «Non sono stati dati ultimatum, arriverà a fine stagione e ha ancora un contratto per una stagione di più. Noi andiamo sul lungo termine. Vogliamo avere una situazione stabile con lo staff tecnico, con l'allenatore, con la struttura della società, perché pensiamo che un lavoro professionale, pensato bene, portato avanti con serietà, sia l`unica risposta da dare ai risultati non ottimi di queste ultime partite». Da molte parti si indicano già i possibili colpi del mercato di gennaio, Blanc non esclude quest'ipotesi - il caso Sissoko insegna - anche se difende un acquisto molto discusso arrivato quest'estate: Christian Poulsen. «Non ci pentiamo. L`analisi per arrivare a questa scelta di Poulsen è stata fatta bene - ha spiegato - Poulsen dimostrerà, e continuerà a dimostrare, che la qualità che porterà al nostro centrocampo sarà sempre più importante».

© Riproduzione Riservata.