BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

JUVENTUS/ Buffon: «Torno nel 2009 e porto la Juve in testa»

Il portierone dei bianconeri ha anche parlato di Del Piero: «Un grande»

buffonR375_23set08.jpg (Foto)

Gigi Buffon tornerà a calcare i campi da gioco nel 2009. Dopo l’infortunio accorsogli alla schiena lo scorso mese di settembre, l’estremo difensore bianconero si sta a poco a poco riprendendo. Lontano dai campi da gioco ma comunque sereno, il portierone della nazionale parla così della sua Juventus finalmente ritrovata: «Rientrerò nel 2009 e spero di trovare la Juventus al secondo posto così con il mio ritorno la porterò in testa alla classifica». Questo è quanto dichiarato a Coverciano, nel corso del secondo seminario di aggiornamento per giornalisti sportivi. Buffon ha poi precisato: «Battute a parte, le sei vittorie di fila conquistate dalla mia squadra tra campionato e Champions dimostrano che non sono insostituibile Manniger sta facendo benissimo e rischio di essere superato in graduatoria pure da Chimenti». Una sguardo anche a mister Ranieri, “crocifisso” dalla stampa durante il periodo di crisi dei bianconeri: «Ranieri è stato come dire scomunicato ma ha saputo inserirsi sempre più nel gruppo e confrontarsi. D'altronde è l'unico modo per superare le difficoltà, se si resta fuori dalla squadra tutto diventa più duro. E oggi, considerando pure la tradizione di questo club e le richieste dei tifosi, è giusto credere nello scudetto». Infine un commento sul grande capitano della Juventus, Alex Del Piero, protagonista di un momento di forma a dir poco esaltante, come i due goal al Bernabeu e la rete di ieri contro il Chievo stanno confermando: «Le sue prestazioni aiutano a sognare. Se tornerà in nazionale? Lui e Lippi si conoscono molto bene e c'è tanto rispetto fra i due, non credo ci sia alcun caso. Intanto Del Piero è diventato ancora più pignolo e le punizioni come quella battuta ieri a Verona per un portiere sono difficilissime. Io per fortuna non ho di questi problemi visto che ci gioco assieme».

© Riproduzione Riservata.