BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

INTER/ L'agente di Cruz: «In molti lo seguono, aspettiamo la proposta di Moratti»

Molte squadre stanno bussando alla porta del procuratore del Jardinero. Lui vorrebbe restare in nerazzurro ma...

Cruz3_R375_11nov08.jpg(Foto)

«In questi giorni ci hanno chiamato parecchie società per informarsi su quale sia la situazione, anche perché in queste due settimane sono successe un po’ di cose particolari». Ha raccontarlo è Gustavo Ghezzi, procuratore di Julio Cruz, ai microfoni di Mediaset. Le voci che davano interessamenti di vari club, sia italiani che stranieri, trovano risposta nelle sue parole. «Non c’è un problema, Julio è una persona seria, i dirigenti sanno che vuole bene all'Inter. Il prossimo contratto dovrà tenere in considerazione anche queste cose e il fatto che tra due anni potrebbe lasciare il calcio», ha spiegato il procuratore dell'attaccante argentino. Attende una mossa del patron Moratti per intavolare la trattativa e non tralascia una battuta sui rapporti tra il giocatore e Mourinho: «Un rapporto professionale». Ma le sorprese non finisco visto che dall’Argentina, a novantesimo.it, ha parlato colui che detiene la procura del Jardinero, Jorge Czysterpiller. «Non ci sono novità per il momento per quanto riguarda il rinnovo di Cruz. L’unica cosa certa è che Julio resterà all'Inter fino a giugno e che la sua volontà è quella di rinnovare il contratto con l’Inter e di chiudere la sua carriera in nerazzurro. Questa è la motivazione che lo spinge a lavorare ogni giorno sempre di più per una società nella quale si trova sempre meglio. Mi sembra che la sua costanza di rendimento non faccia altro che dimostrare quella che è la sua volontà». Insamma la volontà di restare a Milano c'è, si aspettano le mosse della dirigenza nerazzurra. Se la proposta arriverà e sarà adeguata Cruz chiuderò la carriera in nerazzurro, altrimenti partirà, magari con l’ipotesi di seguire Roberto Mancini nella sua prossima avventura da allenatore.

© Riproduzione Riservata.