BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

MILAN/ Emerson e Ronaldinho chiamano Thiago Silva a Milanello

I due brasiliani sponsorizzano il giovane difensore, in scadenza di contratto con la Fluminense

thiagosilvaR375_18nov08.JPG (Foto)

Chissà che in occasione della prossima visita in Italia del presidente brasiliano Lula, la delegazione di giocatori verdeoro del Milan non possa essere rimpinguata da un nuovo elemento. Dida, Pato, Kakà, Leonardo, Emerson e Ronaldinho hanno accolto a sorpresa il loro presidente in visita a Roma settimana scorsa. Un’idea del premier, che da sempre ama i brasiliani e che anche in quell’occasione ha ricordato come la vocazione del Milan sia quella di giocare come la Selecao. Ecco allora che la meta ideale per Thiago Silva, 24enne difensore della Fluminense, è proprio Milanello, dove manca solo il Pan di Zucchero e la statua del Cristo Redentore per ricordare Rio de Janeiro. Il giovane carioca, convocato da Dunga per la prossima amichevole della Nazionale contro il Portogallo, ha trovato nelle ultime ore nuovi sponsor che lo vorrebbero portare a Milano, dalla parte del Naviglio giusta però, visto che anche in via Durini sono molto interessati al ragazzo. Dopo il via libera di Leonardo, che da mesi sta mantenendo i contatti con il procuratore Paulo Fernando Tonietto, anche Emerson e Ronaldinho hanno speso parole lusinghiere nei suoi confronti: «E’ molto bravo, un ragazzo che mi ha colpito per il suo modo di giocare, è molto bravo di testa, forte fisicamente, con una velocità impressionante» ha sottolineato il Puma. Oltre all’Inter c’è però da battere la concorrenza di Manchester City e Chelsea, ma il lavoro “diplomatico” di Leonardo in Sud America gioca a favore del Milan. Silva è in scadenza di contratto con la Fluminense e per 10 milioni di euro potrebbe arrivare alla corte di Ancelotti. Non potrà farlo prima di giugno però, dal momento che Galliani per questa stagione ha già ingaggiato due extracomunitari, Viudez e Shevchenko.

© Riproduzione Riservata.