BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

INTER/ Crespo: «Il Real Madrid è la storia del calcio»

Crespo parla del suo futuro e lascia aperta ogni strada: sia la permanenza all'Inter che emigrare in un'altra squadra

crespo_R375_22set08.jpg (Foto)

Sembra ormai con un piede in Spagna l’attaccante nerazzurro Hernan Crespo. Il giocatore, escluso dalla lista Champions da Mourinho, e ad un passo dal lasciare l’Inter la scorsa estate, dovrebbe a breve finire al Real Madrid.

Le Merengues hanno infatti registrato il pesante infortunio di Van Nistelrooy, out fino alla prossima stagione, ed il sostituito individuato, pare essere proprio l’argentino nerazzurro. E lo stesso attaccante non sembra affatto “triste” della proposta ricevuta dal club blanco, ed al quotidiano spagnolo AS ha dichiarato: «Sono sempre stato un appassionato del calcio spagnolo, ho i nonni spagnoli, sia da parte di padre che di madre. Quando uno parla del Real Madrid, poi, è come parlare della storia del calcio».

Crespo parla anche del rapporto con il nuovo tecnico Mourinho, smentendo, almeno apparentemente, qualsiasi malumore: «È uno dei migliori allenatori che abbia avuto. Fuori si conosce solo il personaggio, ma lui è una persona normale, tranquilla, che sa quello che vuole». L’attaccante argentino comunque, spiega come il suo futuro non sia ancora affatto deciso ed anzi afferma: «Potrei andare in una squadra più piccola, però preferisco giocare meno e magari vincere trofei». Tutto ora dipende da lui, come il patron nerazzurro Moratti ha dichiarato: «Il passaggio al Real dipende da Crespo. Se sarà felice di andarci faremo in modo di accontentare la sua volontà»

(Davide Alberti)

© Riproduzione Riservata.