BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

INTER-JUVE/ Si accende il derby Mourinho-Ranieri. Ci sarà anche Adriano

Inter-Juve è una "partita normale" perché "in palio ci sono sempre tre punti". Parole di Josè Mourinho. Ancora una volta il tecnico nerazzurro va ancora controcorrente alla vigilia del big match contro i bianconeri

Adriano sarà tra i convocati per la gara contro la Juventus, in programma domani sera a San Siro. E' stato lo stesso tecnico nerazzurro a confermarlo durante la conferenza stampa.

 
QUI INTER
Inter-Juve è una "partita normale" perché "in palio ci sono sempre tre punti". Parole di Josè Mourinho. Ancora una volta il tecnico nerazzurro va ancora controcorrente alla vigilia del big match contro i bianconeri. Claudio Ranieri e Mourinho, dopo molte polemiche verbali, si sono incontrati a Coverciano, in occasione della consegna della 'Panchina d'Orò. "I rapporti con Ranieri? E' un problema nostro, non vostro. Non mi piace fare pubblicità, abbiamo parlato a Coverciano senza stampa e senza spettacolo", dice Mourinho. "Lo aspetto a San Siro come tutti gli altri allenatori. Sono io che gioco in casa, sono io che devo essere educato. Lo aspetto nel tunnel per una stretta di mano".
 
QUI JUVENTUS 
"E' stata una settimana positiva, la squadra halavorato bene. Stanno tutti bene", dice Ranieri. Inter-Juve o Juve-Inter? "Sono gare che stimolano - prosegue il tecnico bianconero -, i tifosi ci fermano e ci chiedono il massimo. Ci sono dei punti in ballo, faremo di tutto. Inter-Juve o Mourinho-Ranieri? E' solo Inter-Juve. Queste sono gare che devi estrapolare. Sono gare a sè stante. E' una partita importante perchè l'Inter sta a tre punti e vincendo andrebbe a sei. Non so chi rischia di più, noi siamo dietro. La Juve fa il suo campionato, la sua gara. Ibra? Prima era più statico, ora si muove. I nerazzurri nella fase di difesa sono tutti pronti a rientrare. Un po' questa Inter è cambiata. Usa determinate geometrie. Quelle di Mancini ormai erano state assimilate dalla squadra, quelle nuove forse le stanno ancora assimilando". Il tecnico bianconero infine ha accolto l'invito di Mourinho che in conferenza stampa ha dichiarato che domani sera stringerà la mano al collega juventino.
 
San Siro esaurito per Inter-Juventus. "Non sono più disponibili tagliandi e, quindi, anche i botteghini esterni all'impianto resteranno chiusi - comunica il sito del club nerazzurro -. I biglietti acquistati attraverso il servizio on line saranno invece distribuiti alle biglietterie Nord. I varchi d'ingresso dello stadio "Meazza" saranno aperti alle ore 17,30. L'Inter, considerato il numero di spettatori atteso (80.075) e le modalità di legge che regolano l'afflusso, consiglia a tutti gli spettatori di raggiungere lo stadio "G. Meazza" in largo anticipo al fine di facilitare gli ingressi già a partire dalle 17,30" (calciomercato.com). 
© Riproduzione Riservata.